Maggio 20, 2024

Roseto, gestione illecita di rifiuti e discarica non autorizzata

Roseto, gestione illecita di rifiuti e discarica non autorizzata

Sharing is caring!

 Sequestrata un’area dalla guardia costiera di Giulianova.

GIULIANOVA Al termine di attività di polizia giudiziaria in materia ambientale, i militari dell’Ufficio Circondariale marittimo di Giulianova hanno deferito alla Procura della Repubblica di Teramo il proprietario di un terreno, sito in Roseto degli Abruzzi, per presunta gestione illecita di rifiuti, realizzazione di una discarica non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti.

Il personale della Capitaneria di porto ha posto sotto sequestro un’area di 200 mq ed impartito prescrizioni per la rimozione dei rifiuti in un’ulteriore area di 360 mq.

Il soggetto presunto responsabile delle condotte era stato in passato titolare di una ditta individuale operante nella raccolta di rifiuti.

Le aree pertinenziali della proprietà sono state oggetto di prescrizione per la rimozione dei rifiuti e la rimessa in pristino stato del terreno, impartita dalla polizia giudiziaria ed asseverata da parte dell’Ente tecnico competente, mentre le aree esterne, interessate dal pubblico transito e dalla presenza di rifiuti anche di tipo pericoloso, sono state poste sotto sequestro preventivo, convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Teramo.

About Author