Sab. Lug 2nd, 2022

Edificio scolastico di via del Concilio, l’assessore Santilli replica al Pd

Edificio scolastico di via del Concilio, l'assessore Santilli replica al Pd
Maggio 10, 2022

Sharing is caring!

L’assessore Santilli: <Polemiche surreali su via del Concilio da parte di chi era contrario all’abbattimento della scuola>

 

PESCARA <Il Pd getta la pietra e nasconde la mano, come sempre fa su qualsivoglia argomento, con un’incoerenza politica che esprime una roboante mancanza di senso di responsabilità proprio nei confronti della comunità scolastica che pur, ma solo a parole, dice di voler tutelare>.

Il vicesindaco di Pescara e assessore alla Pubblica Istruzione, Gianni Santilli,  risponde così nel merito della vicenda sul mancato finanziamento, nell’ambito della missione specifica del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), dei lavori di demolizione e ricostruzione della scuola di via del Concilio, vicenda sulla quale è insorta una polemica che lo stesso Santilli definisce “surreale”.

<Coloro che oggi abbaiano inutilmente sono gli stessi che si erano dichiarati contrari all’abbattimento di quella struttura scolastica; oggi, al contrario, folgorati sulla via di Damasco, attaccano l’amministrazione perché non sono state concesse le risorse per farlo. Il finanziamento di cui si parla premia infatti solo strutture scolastiche in classe energetica G – spiega Santilli –  mentre un tecnico qualificato e abilitato a quelle funzioni, non certamente l’assessore, ne ha dichiarato e certificato l’appartenenza alla classe F. Questo perché – come ci è stato spiegato – circa dieci anni fa nel plesso di via del Concilio furono sostituiti tutti gli infissi che presentavano all’epoca una condizione di ammaloramento.  Bastava dunque chiedere e anche quelli del Pd, ne sono certo, sarebbero riusciti a capire. Desumo quindi che ciò che appassiona è invece e unicamente la strumentalizzazione a tutto campo, a dimostrazione del fatto che a questi signori  ben poco interessano le scuole ma solo la visibilità personale>.

Il titolare delle deleghe all’Edilizia scolastica e alla Pubblica Istruzione entra ancor più nel dettaglio: <Come ufficio comunale preposto – continua – oggi rivendichiamo con grande soddisfazione i lavori di riqualificazione e d’efficientamento energetico in 14 scuole di Pescara, un grande lavoro che ci è stato riconosciuto da chi, dirigenti scolastici e famiglie, non sta certamente dietro alle fantasiose considerazioni dei bontemponi del Pd. Su via del Concilio, come ho già detto in un momento in cui pensavo che coloro che oggi parlano a vuoto volessero condividere idee e soluzioni, chiederemo altre risorse. Come sempre dico, il tempo sarà il miglior giudice. Una cosa è certa: vado avanti per la mia strada e con me tutti i collaboratori dell’amministrazione che hanno dato grande prova di abnegazione già durante la crisi pandemica e che ancora oggi continuano a impegnarsi>.