Maggio 20, 2024

Centri estivi, Roseto anticipa il governo e investe 25mila euro

Centri estivi, Roseto anticipa il governo e investe 25mila euro

Sharing is caring!

E’ stato avviato l’iter per procedere con l’attivazione dei Centri estivi per i bambini di età compresa tra i 3 e i 13 anni, con particolare attenzione al mondo della disabilità.

ROSETO Centri estivi, l’Amministrazione Comunale di Roseto degli Abruzzi si muove in netto anticipo rispetto agli anni precedenti e vara, prima ancora dell’arrivo dei finanziamenti statali, due Delibere di Giunta distinte necessarie per avviare l’iter di attivazione dei servizi: una per l’accreditamento dei centri estivi privati e l’altra per la concessione in uso di locali e spazi scolastici da destinare alle attività dei privati stessi. 
In sostanza, grazie all’approvazione di questi due atti e allo stanziamento di fondi propri per 25mila euro, con tre mesi d’anticipo rispetto all’arrivo dei fondi governativi è stato avviato l’iter per procedere con l’attivazione dei Centri estivi per i bambini di età compresa tra i 3 e i 13 anni, con particolare attenzione al mondo della disabilità. In questo modo i posti a disposizione saranno assegnati prima dell’estate permettendo alle famiglie di organizzarsi per tempo.
L’Amministrazione Comunale del Sindaco Mario Nugnes, attraverso l’Assessorato al Sociale guidato da Francesco Luciani, continua quindi a investire sulla famiglia e sul supporto alle fragilità, come dimostrato dai tanti progetti avviati e rinnovati e dagli importanti fondi impiegati nel corso degli ultimi due anni, cresciuti di oltre il 30%. Il Comune di Roseto si conferma quindi un ente virtuoso che pone al centro della sua azione l’ambito del Sociale. 

Con la prima Delibera è stato approvato lo schema dell’Avviso Pubblico “Manifestazione d’interesse per la concessione in uso di locali e spazi scolastici da destinarsi alle attività di centri estivi anno 2024”, ed il relativo modulo. La seconda Delibera, strettamente collegata alla prima, fissa i requisiti minimi per l’accreditamento presso il Comune di Roseto degli Abruzzi, ai fini della concessione di eventuali contributi agli utenti iscritti. 

Tutte le informazioni e i relativi bandi sono a disposizione sull’Albo Pretorio e sul sito Istituzionale del Comune di Roseto degli Abruzzi.

“Il Tavolo dell’Inclusione e della Disabilità ci aveva chiesto di tagliare i tempi per l’attivazione dei centri estivi e su questo tema è arrivata una concreta risposta da parte della nostra Amministrazione – affermano il Sindaco Mario Nugnes e l’Assessore al Sociale Francesco Luciani – Con tre mesi di anticipo rispetto alle date con cui il Governo stanzia solitamente i fondi dedicati ai Centri Estivi, abbiamo deciso di anticipare i soldi per dare riscontro ai cittadini. Quello che può sembrare una banalità, quindi, è in verità un grande gesto di attenzione nei confronti delle famiglie che più hanno bisogno, soprattutto quelle con persone con disabilità all’interno che, ora, hanno la possibilità di potersi organizzare e pianificare le attività della stagione estiva con le dovute tempistiche. Ringraziamo innanzitutto le Dirigenti Scolastiche per il supporto necessario per individuare il periodo di disposizione delle strutture scolastiche, le cooperative del territorio sempre pronte a rispondere al nostro invito di accogliere bambini e bambine attraverso la creazione di posti convenzionati e le famiglie che vorranno affidarsi a questo tipo di servizio, coperto dal Comune. Cerchiamo di far crescere, anno dopo anno, l’attenzione nei confronti delle famiglie rosetane, dei bambini e delle bambine, soprattutto nei riguardi delle disabilità”.

About Author