Lun. Lug 4th, 2022

Martinsicuro, approvato collegamento ciclopedonale e nuovo insediamento commerciale

Martinsicuro, approvato collegamento ciclopedonale e nuovo insediamento commerciale
Marzo 8, 2022

Sharing is caring!

Il Consiglio approva tre importanti provvedimenti: il nuovo Piano Antenne, la previsione nel PRG del Collegamento Ciclopedonale sul fiume Tronto e la previsione di un nuovo insediamento commerciale

 

MARTINSICURO Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale tenutosi ieri sera a Martinsicuro sono stati approvati tre importanti punti all’Ordine del Giorno: il “Piano di localizzazione degli impianti e delle infrastrutture funzionali alla rete di telecomunicazione, integrato da un apposito regolamento comunale, e redazione del catasto degli impianti installati per l’emittenza radio e televisiva e per gli impianti fissi esistenti di telefonia mobile e connesse procedure di valutazione di cui al titolo ii del d.lgs 152/06 (valutazione ambientale strategica), presa d’atto del parere motivato, della dichiarazione di sintesi e delle misure di  monitoraggio – controdeduzioni alle osservazioni e approvazione definitiva” meglio noto come “Piano Antenne”; la “Variante puntuale al PRG vigente per l’inserimento nella viabilità di previsione del “Collegamento Ciclopedonale sul fiume Tronto – Adozione” e la realizzazione di un nuovo insediamento commerciale nell’area di via Bolzano a Martinsicuro.

Si tratta di provvedimenti che vanno ad incrementare i servizi e le opere per la nostra collettività” sottolinea il Consigliere con delega all’Urbanistica Alessandra Pulcini. “L’adozione della variante puntuale al PRG vigente, per l’inserimento nella viabilità di previsione del “Collegamento Ciclopedonale sul fiume Tronto” è uno strumento urbanistico a lungo atteso nella nostra città e che consentirà di portare avanti il procedimento per mandare a gara questo fondamentale collegamento ciclopedonale tra Abruzzo e Marche, trasformando Martinsicuro in uno snodo ancora più centrale per i collegamenti ciclopedonali sull’asse Adriatica”.

Grazie all’approvazione del nuovo Piano Antenne e reti di telecomunicazione portiamo a compimento un iter procedimento complesso e che è stato, come sanno tutti, oggetto di incontri con tutte le parti in causa ed i soggetti interessati” spiega il Consigliere delegato. “Mi piace sottolineare come, grazie all’approvazione di questo piano e del conseguente regolamento, portiamo a casa i seguenti obiettivi che ci eravamo prefissati: assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti attraverso una razionale pianificazione degli stessi, al fine di minimizzare e monitorare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici ed assicurare al contempo  la copertura del servizio; definire le modalità e prescrizioni specifiche per il rilascio delle autorizzazioni alla installazione degli impianti che possono comportare  la esposizione della popolazione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con relativo monitoraggio  e attenzione  delle situazioni di rischio preesistenti”.

Inoltre questo importante strumento, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, è stato elaborato mediante una ponderazione tra esigenze di copertura del servizio da parte dei gestori di impianti che operano sul nostro territorio e necessita di tutela della salute pubblica e della riduzione di impatto ambientale – paesaggistico. Infatti si è data priorità all’individuazione di aree idonee, di proprietà comunale, per le future installazioni e/o delocalizzazione delle esistenti per garantire una migliore regolamentazione  di tali impianti; tutelando una visione globale delle vocazioni del territorio, tenendo quindi conto delle destinazioni d’uso e delle tutele ambientali; ma soprattutto avendo una visione a medio termine, così da garantire agli utenti una buona qualità di segnale ma nel pieno rispetto e tutela della salute pubblica e del minimo impatto urbanistico-ambientale” dichiara Alessandra Pulcini.

L’approvazione del Programma Urbano Complesso PUC che riguarda un insediamento commerciale in via Bolzano, in attuazione del regolamento per l’attuazione dei programmi urbani complessi del 2011, arriva a definizione dopo che questa Amministrazione li ha ripresi per dare una compiuta risposta e nel contempo avviare lo studio per un nuovo Prg, essendo quello esistente del 1989, andando così a dare al territorio più ipotesi di sviluppo. L’approvazione di tale progetto comporterà per la collettività, oltre al profilo occupazionale, importanti opere di riqualificazione dell’area quali il rifacimento dei marciapiedi di via Bolzano e la sistemazione  del cavatone da via Colombo a via Bolzano per rendere maggiormente fruibile il percorso ciclopedonale alle famiglie  mediante  abbattimento delle barriere architettoniche, implementazione delle  essenze arboree e sistemazione e riqualificazione del percorso  presente nella zona” conclude la nota.

Siamo felici di aver portato a compimento questi tre importanti provvedimenti urbanistici che ci consentiranno di dare un nuovo volto alla nostra città e di dare risposte che Martinsicuro e Villa Rosa attendevano da anni” dichiara il Sindaco Massimo Vagnoni. “Questi sono solo ulteriori atti concreti di una serie di obiettivi strategici raggiunti da questa Amministrazione che, in questi cinque anni di governo della città, ha saputo proiettare il nostro territorio verso il futuro”.