Ven. Ago 12th, 2022

Pepe (PD): depositata una Risoluzione per gli allevatori abruzzesi

Pepe (PD): depositata una Risoluzione per gli allevatori abruzzesi
Aprile 14, 2022

Sharing is caring!

Il nuovo pagamento di base per gli anni dal 2023 al 2027 danneggia gli allevatori abruzzesi

TORANO  È stata depositata in Consiglio regionale la Risoluzione a firma Dino Pepe “Per un sostegno del settore ovi-caprino abruzzese”
“Nella riforma della Politica Agricola Nazionale 2023-2027 e in particolare nella bozza di Piano Strategico all’esame dell’Unione Europea, emergono gravi criticità relativamente al settore ovi-caprino, infatti, il nuovo pagamento di base per gli anni dal 2023 al 2027 danneggia gli allevatori abruzzesi” spiega il Vicecapogruppo regionale del Partito Democratico, Dino Pepe.
 “I nuovi sistemi di calcolo dei pagamenti puntano ad un ridimensionamento del valore medio nazionale del pagamento di base con la conseguenza di pesanti perdite per gli operatori del settore in Abruzzo, dediti soprattutto alla pratica del pascolamento penalizzata dalla proposta di riforma.  Questa situazione desta profonda preoccupazione nel comparto agricolo della nostra regione che chiede alle Istituzioni una maggiore attenzione anche nel prevedere eventuali azioni compensative” prosegue Dino Pepe.
“L’applicazione dei nuovi meccanismi avrebbe certamente una ricaduta maggiore nel comparto zootecnico delle già svantaggiate aree montane abruzzesi.  Il documento da me depositato ha lo scopo di avanzare soluzioni prima del 30 Giugno, data a partire dalla quale la riforma sarà definitiva.  È assolutamente necessario un impegno ed un’azione ferma da parte del Presidente della Regione Abruzzo in seno alla Conferenza Stato-regioni,  per una modifica della bozza di Piano Strategico attualmente in discussione, come richiesto dalle associazioni di categoria, al fine di riservare attenzione anche al settore ovi-caprino” conclude Pepe.