Sab. Nov 26th, 2022

Elezioni Ripa Teatina, presentata la lista La voce di Ripa

Elezioni Ripa Teatina, presentata la lista La voce di Ripa
Maggio 19, 2022

Sharing is caring!

Con il candidato sindaco Antonio Pizzica

 

RIPA TEATINA È stata presentata ieri sera, alla Tenuta Di Sipio a Ripa Teatina (Ch), la squadra de La voce di Ripa, la lista civica del candidato sindaco Antonio Pizzica.

Questi i nomi: Danila Solinas (43 anni, avvocato),Ernesto Giorgio Ventura (28 anni, lavoratore dipendente), Matteo Pizzica (45 anni, impiegato amministrativo), Antonio Di Lizio (44 anni, imprenditore), Micaela Mennilli (39 anni, commessa), Chiara Di Palma (29 anni, laureata in giurisprudenza e impiegata), Vincenzo De Virgilio (40 anni, imprenditore), Ilenia Masci (38 anni, psicologa), Emanuele Martelli (34 anni, ingegnere e imprenditore),  Giovanni Di Sipio (30 anni, consulente legale), Antonio De Lutiis (35 anni, ingegnere e imprenditore), Rosa Giovanna Barbaro (42 anni, operatore sociosanitario).

Il progetto nasce dalla necessità di dare una voce al territorio  e di ristabilire un dialogo costante e costruttivo tra amministrazione e cittadinanza. “Vogliamo fare della comunicazione il punto più importante del nostro programma – spiega il candidato sindaco Antonio Pizzicaperché solo con un rapporto costante basato sulla chiarezza e sull’equità si può costruire una relazione di fiducia”.

Il programma elettorale, che è stato creato dopo una serie di incontri che i candidati hanno avuto nelle varie zone del paese e con le diverse associazioni del territorio, contiene diversi punti programmatici.

L’industria e il commercio, poiché supportare e incentivare le imprese e le piccole attività commerciali significa sostenere l’occupazione, dare dei servizi alla cittadinanza e non far morire il paese. L’agricoltura con interventi mirati quali la creazione di uno sportello per l’approvvigionamento di manodopera stagionale e l’ideazione di un marchio che identifichi i prodotti tipici del paese.

La cultura e il turismo perché, come sostengono i candidati: “La ricchezza culturale e tradizionale di un popolo va preservata come tratto identitario.  Ecco perché vogliamo supportare le associazioni per il rilancio delle tradizioni paesane attivando delle collaborazioni con le istituzioni scolastiche per la riscoperta della cultura e della storia del nostro paese”. L’ambiente e la politica energetica, argomenti di stretta attualità e temi strategici per il futuro. E poi la viabilità e i lavori pubblici, il lavoro e la formazione, il sociale, lo sport e il tempo libero. Infine la maggiore attenzione che sarà riservata alle frazioni attraverso l’introduzione della delega alle frazioni per seguire costantemente le esigenze dei cittadini e creare una consulta delle contrade da consultare periodicamente sulle problematiche di ogni zona.

“Se vogliamo progettare il futuro del nostro paese, dobbiamo farlo insieme – dice il candidato sindaco Antonio Pizzica -. Il nostro programma è un punto di partenza e rimane aperto ai suggerimenti di tutti i cittadini”. “L’obiettivo principale – conclude– è coinvolgerci tutti, partendo dalle persone, per affrontare le sfide di oggi e degli anni che seguiranno”.