Ven. Lug 1st, 2022

In natura con Calliope per il Salvafratino. Incontro con gli studenti nell’AMP

In natura con Calliope per il Salvafratino. Incontro con gli studenti nell’AMP
Marzo 21, 2022

Sharing is caring!

Il progetto mira a contrastare alcune attività dell’uomo che alterano gli habitat costieri e marini e le loro specie native ed è cofinanziato dall’Unione Europea

 

PINETO “In natura con Calliope per il Salvafratino. Le scuole incontrano Calliope all’AMP Torre del Cerrano” è questo il titolo della giornata di seminari, laboratori e visite in natura con il progetto Life Calliope che si è svolta oggi (21 marzo 2022 dalle 9) nella sede dell’AMP Torre del Cerrano a Villa Filiani.

Si tratta anche dell’evento di apertura dei progetti SalvaDuna e SalvaPineta. L’iniziativa è organizzata dall’AMP in collaborazione con il centro studi D.E.M.E.T.R.A. projects ETS, con il WWF, le Guide del Cerrano e Legambiente.

Hanno partecipato gli studenti dell’istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Pineto e dell’Istituto di Istruzione Superiore Adone Zoli di Atri. Il Progetto Calliope ha come obiettivi la protezione e il ripristino degli ecosistemi dunali, marini, sabbiosi e di scogliera, poiché rappresentano dei serbatoi di biodiversità vegetale e animale.

Il progetto mira a contrastare alcune attività dell’uomo che alterano gli habitat costieri e marini e le loro specie native ed è cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma LIFE+ con il coordinamento della Regione Abruzzo. Altri partner sono il Ministero dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale dell’Ambiente di Cipro, l’Università degli Studi del Molise, l’Università Frederick (Cipro), CIRSPE Centro Italiano Ricerche e Studi per la Pesca.

Dopo l’accoglienza delle classi e l’introduzione al progetto Life Calliope, alle 9,45 c’è stato un collegamento webinar con lo staff tecnico scientifico del progetto e alle 10,30 si è svolta una escursione con visite alle dune costiere dell’AMP Torre del Cerrano.

“Siamo felici di aver ospitato alcune classi dell’IC Giovanni XXIII di Pineto e dell’Istituto Superiore Zoli di Atri – dichiara il Presidente dell’AMP Fabiano Aretusi – e ringrazio per questo le dirigenti scolastiche Sabrina Del Gaone e Paola Angeloni, insieme alla Professoressa Secondina Narcisi. Per gli studenti sarà una occasione formativa unica per conosce i progetti Calliope e Salvafratino che portiamo avanti nella nostra AMP e per acquisire sempre maggiore consapevolezza dell’importanza della tutela ambientale”.