Ven. Nov 25th, 2022

Giro d’Italia Pescara, premiati tre eroi della sicurezza

Giro d'Italia Pescara, premiati tre eroi della sicurezza
Maggio 18, 2022

Sharing is caring!

Premiati tre eroi della sicurezza: due agenti della polstrada e un operatore della direzione di tronco di Pescara di Aspi

 

PESCARA Da Napoli fino a Isernia fino ad arrivare a Pescara gli “Eroi della Sicurezza”, iniziativa nata dalla collaborazione tra Polizia di Stato e Autostrade per l’Italia per valorizzare l’operato degli agenti della polizia stradale e gli addetti autostradale, proseguono le loro tappe in questa 105° edizione del Giro d’Italia.

Prima del via della decima tappa Pescara-Jesi, Autostrade per l’Italia ha consegnato i riconoscimenti agli Assistenti Capo della Polizia di Stato Claudio Di Fabrizio e Enrico Di Brigida, in servizio presso Sottosezione
Polizia Stradale di Pescara Nord per aver messo in sicurezza alcuni automobilisti rimasti bloccati in una galleria della A14 a causa dell’incendio di un mezzo pesante. Anche la Polizia Stradale ha, sua volta,
consegnato un riconoscimento, per l’impegno manifestato nel proprio lavoro, a Anna Tarallo, del Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia per aver soccorso un motociclista rimasto coinvolto in un incidente e in evidente stato confusionale.

Nel corso delle diverse tappe della maggiore gara ciclistica nazionale, il palco delle premiazioni sportive ospita 15 operatori della Polizia Stradale, con cui ASPI quotidianamente lavora in stretta collaborazione per
garantire la sicurezza degli utenti in viaggio sulle autostrade. La Polizia Stradale, contestualmente, assegnerà lungo le tappe da Sud a Nord dell’Italia, un riconoscimento a 6 operatori di Autostrade per l’Italia che hanno dimostrato una forte dedizione al proprio lavoro, mettendo a servizio degli utenti competenze e impegno che vanno ben oltre le proprie mansioni quotidiane.

LE STORIE:

Il 7 ottobre del 2021 i due Assistenti Capo della Polizia di Stato
Claudio Di Fabrizio e Enrico Di Brigida, durante il loro normale
servizio di controllo sulla A14 vengono mandati dalla sala radio
nella galleria Colle Marino, all’altezza Atri, perché avvisati della
presenza di un incendio all’interno della galleria. Arrivati sul
posto i due agenti si accorgono immediatamente della pericolosità
della densa coltre di fumo, causata da un penumatico in fiamme di un
autoarticolato. Gli automobilisti all’interno, spaventati, vengono
immediatamente soccorsi da Di Fabrizio e Di Brigida, che prima li
tranquillizzano e successivamente li accompagnano all’esterno, prima
dell’arrivo dei mezzi dell’intervento dei Vigili del Fuoco e
permettendo, così, ai mezzi di soccorso di intervenire e liberare la
galleria dal mezzo pesante.

· Il 23 ottobre scorso sulla A14 nel tratto tra Vasto Nord e Vasto Sud
la Sala Radio di Autostrade per l’Italia segnala un incidente in cui
è coinvolto un motociclista. Tra i primi ad intervenire c’è Anna
Tarallo, operatrice della Sala Radio dal 2011. Grazie ai corsi di
Primo Intervento seguiti all’interno dell’azienda e resasi conto
della situazione chiama il 118, gli operatori la avvisano che il
motociclista aveva già parlato con loro e aveva rifiutato il
soccorso. Arrivo sul posto anche l’operatore dell’esercizio Manuel Di
Gregorio chiedeva al Centro Radio Informativo se fosse in arrivo una
ambulanza. A questo punto, Anna Tarallo chiedeva al collega sul posto
se l’utente confermava di aver già rifiutato il soccorso ma
quest’ultimo, evidentemente in stato confusionale, non ricordava di
aver già parlato col 118. A questo punto Anna Tarallo contattava
nuovamente la Centrale Operativa 118 e veniva attivato il soccorso
sanitario e il motociclista veniva trasportato in eliambulanza
all’ospedale.