Mer. Nov 30th, 2022

I fratelli di Roberta donano due defibrillatori alla città di Vasto

Agosto 9, 2017

Sharing is caring!

In ricordo della sorella morta a seguito di un investimento lo scorso anno, arriva il gesto per salvare vite umane da parte dei fratelli 

VASTO (CHIETI) I fratelli di Roberta Smargiassi, investita da un’auto ferma al semaforo sul suo scooter a Luglio dello scorso anno, hanno donato al comune di Vasto due defibrillatori automatici. Il comune ne collocherà uno nel centro e il secondo a Vasto Marina, a servizio della comunità cittadina. 

A seguito dell’incidente nel quale perse la vita Roberta Smargiassi, lo scorso febbraio, il marito della donna ha ucciso Italo D’Elia, 22 anni, per rivendicare l’investimento della donna; l’uomo, Fabio Di Lello è stato condannato a 30 anni per omicidio volontario premeditato.