Ven. Feb 28th, 2020

Italia in Rosa, Tortoreto sceglie la Fontana della Sirena

Italia in Rosa, Tortoreto sceglie la Fontana della Sirena.

Italia in Rosa, Tortoreto sceglie la Fontana della Sirena.

Il Sindaco Piccioni: “è l’emblema della nostra vocazione turistica”

 

TORTORETO A cento giorni dall’inizio del Giro d’Italia, le città protagoniste di uno degli eventi più importanti del ciclismo mondiale “colorano di rosa” i loro monumenti più importanti nell’ambito dell’iniziativa “Italia in rosa” organizzata dalla Gazzetta dello Sport: Tortoreto, che sarà teatro dell’arrivo della decima tappa, ha scelto la Fontana della Sirena, simbolo del Lido da cui deriva il nome dell’iconico Lungomare, monumento realizzato in bronzo, nel 1982, dalla Fonderia Artistica “Battaglia” di Milano su un bozzetto di Gabriella Martini. Nella fotografia diffusa dall’Amministrazione Comunale, il monumento si tinge del colore del Giro non solo grazie all’illuminazione ad hoc dei getti d’acqua, ma anche al caldo colore dell’alba sul Mare Adriatico.

Le foto della Fontana della Sirena di Tortoreto, insieme a quelle di tutte le città di tappa del Giro d’Italia, saranno pubblicate sulla Gazzetta dello Sport e sul Corriere della Sera.

“La nostra città – ha dichiarato il Sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni – è tra le poche a poter offrire quel binomio inscindibile tra borgo antico e lido che è vincente nell’attrarre sempre più turisti. Dopo la promozione della Torre dell’Orologio per il Giro 2019, torniamo a colorare di rosa l’altro monumento iconico di Tortoreto: la Fontana della Sirena. Tramite questa immagine intendiamo sottolineare la nostra vocazione turistica balneare, che trae forza dai quattro chilometri di spiaggia fine, dalla pista ciclabile immersa nel verde che rientra nel “Corridoio verde Adriatico”, da strutture balneari, ristoranti ed hotel pronti ad accogliere ogni anno migliaia di turisti”.

L’immagine della Fontana della Sirena è, secondo l’Assessore al Turismo Giorgio Ripani ,“il simbolo di quanto possa essere suggestivo il soggiorno in una località come Tortoreto, in cui la vacanza è sinonimo di natura, relax e benessere: l’alba sulla spiaggia di Tortoreto, al di là del suo indubbio fascino, è la cornice suggestiva per tutti coloro i quali fanno sport ogni giorno, per chiunque voglia apprezzare la dimensione di una città “a misura d’uomo” . La nostra vocazione turistica è certificata ogni anno dai tanti vessilli ottenuti: la Bandiera Blu, conseguita per 23 volte di cui 22 consecutive; la Bandiera Verde, assegnata dai pediatri italiani alle spiagge adatte ai bambini; la Bandiera Gialla dei comuni ciclabili FIAB; la Spiga Verde per lo sviluppo rurale sostenibile ed il riconoscimento di “Città della Corsa e del Cammino” della FIDAL. Anche grazie a queste certificazioni, siamo orgogliosi di come Tortoreto mantenga una forte attrattività verso le famiglie con bambini poiché, come evidenziato anche dal direttore ENIT Bastianelli in un incontro al MiBACT cui abbiamo partecipato, esse rappresentano il core business del turismo italiano. Il secondo passaggio consecutivo del Giro d’Italia sarà l’occasione per farci conoscere meglio dal grande pubblico, anche internazionale, prima dell’inizio vero e proprio della stagione. Ci stiamo organizzando per mostrare le nostre peculiarità, tra le quali i nostri progetti legati al cicloturismo, durante le grandi fiere di settore: alla “CosmoBike” parteciperemo con uno stand dedicato solo a Tortoreto in collaborazione con l’Associazione Albergatori”.

Please follow and like us: