Home POLITICA Montesilvano, assessori e consiglieri salgono sul carroccio. Corneli “mercificazione di ruoli”
Montesilvano, assessori e consiglieri salgono sul carroccio. Corneli “mercificazione di ruoli”

Montesilvano, assessori e consiglieri salgono sul carroccio. Corneli “mercificazione di ruoli”

0
0

“Tali e tanti cambi di casacca superano persino il senso del grottesco. Questa non è politica, ma opportunismo e mercificazione di ruoli”

MONTESILVANO Fedeltà e coerenza in politica, si sa, sono merce rara. L’ennesimo esempio proviene da Montesilvano, dove la Lega, dopo una conferenza in pompa magna tenutasi a Pescara, annuncia il passaggio nelle proprie fila di un esercito tra assessori e consiglieri. Tutti entusiasti di salire sul “Carroccio” del vincitore: Di Stefano, ex Pd, Di Giovanni e Palumbo, ex Alternativa Popolare, senza dimenticare l’assessore Comardi, un passato da forzista con inizi in Sinistra italiana, e D’Alonzo, nel 2012 già assessore, ma con il centro sinistra. Un grande intellettuale abruzzese diceva che in Italia la situazione politica è grave, ma non è seria. Tali e tanti cambi di casacca superano persino il senso del grottesco. Questa non è politica, ma opportunismo e mercificazione di ruoli, e poi non possiamo lamentarci se i cittadini perdono la fiducia nelle istituzioni. Il MoVimento 5 Stelle si presenta come unica forza credibile, trainata da una pura passione civile: per questo stiamo lavorando per dare ai cittadini di Montesilvano una vera speranza di cambiamento in vista delle prossime amministrative. In questo momento ce n’è bisogno come non mai.