Gio. Mag 13th, 2021

Tortoreto, la consulta giovanile a Montecitorio per il Coordinamento delle Consulte Giovanili del Sud Italia”

Tortoreto, la consulta giovanile a Montecitorio per il Coordinamento delle Consulte Giovanili del Sud Italia

I partecipanti della Consulta tortoretana, Marco Cavatassi e Fabio Di Sabatino, hanno rappresentato il proprio Comune e la Provincia di Teramo

 

TORTORETO Martedì 15 Ottobre a Roma presso la Sala Conferenze di Palazzo Montecitorio la Consulta Giovanile Comunale di Tortoreto ha partecipato alla ufficializzazione del “Coordinamento delle Consulte Giovanili del Sud Italia”, organo autonomo che mira ad istituzionalizzare una Consulta interregionale del Mezzogiorno. I partecipanti della Consulta tortoretana, Marco Cavatassi e Fabio Di Sabatino, hanno rappresentato il proprio Comune e la Provincia di Teramo durante l’illustrazione del progetto, esposizione che è stata affidata ad Alessandro Magistro, il Presidente dell’Assemblea siciliana delle Consulte Giovanili, organo promotore dell’idea. Oltre ai giovani esponenti della Sicilia e dell’Abruzzo sono intervenuti i diversi rappresentanti delle Consulte Giovanile delle Regioni Lazio, Puglia, Campania, Calabria e Sardegna. Per la Regione Abruzzo erano presenti i vertici delle Consulte dei Comuni di L’Aquila, Vasto, Ortona, Scoppito, Tornimparte, Rocca di Mezzo e Tortoreto.

La conferenza stampa ha visto la presenza di parlamentari appartenenti a schieramenti diversi. Gli Onorevoli hanno mostrato interesse e sostegno. In attesa di incontrare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nelle prossime settimane il neonato Coordinamento provvederà alla stesura di una bozza di statuto.

<<L’obiettivo dei giovani del mezzogiorno è quello di costituire un organo interregionale che si basi sull’incompatibilità con cariche dirigenziali partitiche al fine di mantenere autonomia decisionale ed evitare strumentalizzazioni di parte – afferma il Presidente tortoretano Marco Cavatassi. L’interesse fondamentale è coinvolgere le consulte giovanili che sposino questa idea e con i progetti che saranno sviluppati, i temi al centro del nostro lavoro saranno quelli del lavoro, dell’istruzione, della sanità e della cultura. Conosciamo bene i problemi che affliggono i giovani soprattutto delle regioni del meridione ed è nostro dovere impegnarci per poter cambiare e migliorare. Alla Camera dei Deputati abbiamo trascorso giornate meravigliose, momenti che hanno segnato per noi una crescita enorme. Passo dopo passo stiamo raggiungendo degli obiettivi che i soci fondatori della nostra Consulta tortoretana avevano già in mente, cioè stringere amicizie con realtà simili al di là dei nostri confini per lavorare su progetti condivisi. In questo modo potremmo essere ancor più efficaci sul territorio.

Ringrazio il Presidente dell’Assemblea siciliana delle Consulte Giovanili, Alessandro Magistro, e le Consulte del Sud che hanno e stanno dedicando tempo prezioso a questo ambizioso progetto. Si sta realizzando un sogno che da sempre abbiamo ipotizzato e che nel nostro piccolo stiamo già attuando da febbraio a livello abruzzese con il Tavolo di Coordinamento Regionale.

Abbiamo scambiato idee anche con i rappresentati di tutte le forze politiche come l’Onorevole abruzzese Stefania Pezzopane (PD), le Onorevoli sicule Matilde Siracusano (FI), Ella Bucalo (FDI), Elena Pagana (M5S) e l’Onorevole, anch’esso siciliano Davide Aiello (M5S).
Non sono mancati, inoltre, degli appuntamenti con la Santa Sede nella Città del Vaticano come la partecipazione all’udienza Generale del Santo padre Papa Francesco, l’incontro con sua Eminenza il Card. Korad Elemosiniere di sua Santità e successivamente presso il palazzo Apostolico con Mons. Guido Marini, Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie.

Prossimamente al nostro interno verrà eletto un nuovo Consiglio Direttivo, ma tutti crediamo che ogni membro sia importante per perseguire il bene comune e far sì che i ragazzi siano al centro della crescita economico-sociale del nostro amato territorio.>>

Please follow and like us: