Lun. Ago 8th, 2022

Pineto incontra Carrozzine Determinate per una città più accessibile

Pineto incontra Carrozzine Determinate per una città più accessibile
Luglio 13, 2022

Sharing is caring!

Tra gli obiettivi l’istituzione di un tavolo sulla mobilità e l’accessibilità, un osservatorio per migliorare il territorio

 

PINETO Abbattere le barriere architettoniche ancora presenti in città, rendere i servizi accessibili alle persone con disabilità, lavorare per un cambio culturale, sensibilizzando anche i privati per garantire a tutti il diritto di potersi muovere liberamente, senza ostacoli. Questi alcuni degli obiettivi dei quali si è parlato ieri (12 luglio 2022) nella Sala Consigliare del Comune di Pineto nel corso di un incontro tra l’Amministrazione Comunale e l’associazione Carrozzine Determinate alla presenza anche di alcuni portatori di interesse. Tra gli obiettivi l’istituzione di un tavolo sulla mobilità e l’accessibilità, un osservatorio per migliorare il territorio sia per quanto concerne il patrimonio pubblico che per quello privato, valutando un piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Una sfida culturale che deve partire dal pubblico, coinvolgendo i cittadini per arrivare a una città che garantisca a tutti la fruizione delle spiagge, del mare, dei bancomat, dei marciapiedi e dei vari servizi. Al tavolo che verrà istituito farà seguito una passeggiata empatica che vedrà il coinvolgimento degli amministratori e di tutti i portatori di interesse i quali percorreranno il centro cittadino in carrozzina per comprendere le criticità presenti direttamente. Tra gli altri intenti migliorare lo sportello per le segnalazioni che è stato attivato mesi fa per segnalare le criticità.

 

Tra i partecipanti all’incontro il presidente di Carrozzine Determinate cav. Claudio Ferrante, la segretaria avv. Mariangela Cilli, l’assessora alla Mobilità del Comune di Pineto Jessica Martella (che ha fortemente voluto questo tavolo), l’assessora alle Politiche Sociali Marta Illuminati, il Sindaco Robert Verrocchio, la consigliera Silvia Mazzocchetti,  il consigliere Marco Giampietro, referenti della locale CPO e dell’associazione GAP di Pineto, il responsabile Lavori Pubblici e il responsabile delle politiche sociali del Comune di Pineto, rispettivamente Donato Evangelista e Mauro Cerasi. Presenti inoltre Enzo Cafarelli, Camilla Scianitti e Viola Petrini.

 

Registriamo la grande disponibilità di ascolto da parte del sindaco della città di Pineto, – dichiara il Presidente Ferranteda sempre aperto a politiche di miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini. La presenza di Carrozzine Determinate oggi perché si passi dalle parole ai fatti, attraverso un progetto di sensibilizzazione nell’intera cittadinanza sul tema dell’accessibilità universale e dell’inclusione alla vita piena e al godimento di pari diritti da parte tutte le persone con disabilità. Quello che proponiamo è l’istituzione di un tavolo permanente e calendarizzato per la mobilità e l’abbattimento delle barriere architettoniche, passando attraverso politiche di Sensibilizzazione sul tema di tutte le persone che operano nei vari settori afferenti la mobilità cittadina”.

 

Il sindaco e gli assessori hanno recepito le istanze delle associazioni, accogliendo la proposta di creazione di un tavolo di lavoro che possa concretamente realizzare obiettivi di abbattimento delle barriere architettoniche nonché evitarne la creazione ex novo.

 

 “La nostra amministrazione – concludono gli amministratori comunali di Pineto – si sta impegnando su più fronti per arrivare a una città il più possibile priva di barriere. Tanto si sta facendo anche dal punto di vista della sensibilizzazione sul tema della disabilità, prova ne è la collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico Abruzzo, con l’organizzazione in città della Settimana dello Sport Paralimpico per sensibilizzare gli alunni delle nostre scuole e la cittadinanza su questi temi. Purtroppo alcune criticità sono ancora presenti e ci impegniamo a rimuoverle al più presto, confidando anche sulle segnalazioni dei cittadini”.