Mar. Gen 25th, 2022

Pineto entra nella rete Città dell’Olio. Cerimonia al teatro polifunzionale

Pineto, città dell’Olio
Dicembre 23, 2021

Pineto, città dell’Olio. Dalla conoscenza alla valorizzazione dell’oro della terra” in programma il 28 dicembre 2021 alle 20,30 nel Teatro Polifunzionale.

 

PINETO Pineto entra a far parte della rete delle Città dell’Olio. La cittadina adriatica, infatti, caratterizzata da colline con uliveti secolari e da importanti aziende produttrici, riceverà la bandiera di Città dell’Olio durante un incontro dal titolo “Pineto, città dell’Olio. Dalla conoscenza alla valorizzazione dell’oro della terra” in programma il 28 dicembre 2021 alle 20,30 nel Teatro Polifunzionale. Interverranno il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio; l’Assessora all’Ambiente del Comune di Pineto, Marta Illuminati; il Presidente del GAL Terreverdi Teramane Pasquale Cantoro; il componente della Giunta dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, Carmine Salce e il Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Abruzzo Adriatico, Daniele Erasmi. A moderare ci sarà la giornalistaEvelina Frisa. Al termine ci sarà un breve tasting dell’olio del territorio alla presenza di Marino Giorgetti, docente di Analisi Sensoriale e Leonardo Seghettidocente di alta qualificazione e oleologo coordinati da Fabrizio Di Bonaventura, vice sindaco di Controguerra, membro del coordinamento regionale Città dell’Olio Abruzzo. Alle 21,45 ci sarà il Concerto di Natale “E la stella rifulgeva” con Il Passagallo e Francesca Carla D’Amico. Per partecipare è necessario registrarsi su visitpineto.it e esibire il green pass.

“Siamo felici e orgogliosi di aderire alla rete Città dell’Olio – commentano Verrocchio e Illuminati un altro importante riconoscimento per valorizzare e tutelare i nostri prodotti e produttori. All’iniziativa saranno invitati anche i nostri imprenditori dell’olio. Pineto, pur essendo una città di mare, ha molti uliveti e molte aziende produttrici, per questa ragione ci sembrava doveroso avviare un percorso di valorizzazione del loro operato. Un ringraziamento va ai referenti di Città dell’Olio, Associazione Italiana Sommelier d’Abruzzo, al Gal Terreverdi teramane e ai docenti che interverranno con la loro professionalità per arricchire l’appuntamento. A conclusione ci sarà un concerto di Natale che ben si sposa con il tema trattato dato che verranno anche proposti brani con protagonisti gli alberi e per questo ringraziamo Il Passagallo e Francesca Carla D’Amico”.

Please follow and like us: