Giugno 24, 2024

Artprice di Artmarket lancia un nuovo sito web, consolidando ulteriormente la sua posizione quale piattaforma preferenziale per il mercato dell’arte online.

Sharing is caring!

(Adnkronos) – PARIGI, 14 settembre 2023 /PRNewswire/ — I dati statistici raccolti e l'analisi preliminare da noi condotta in seguito al lancio coronato da successo della nuova versione di Artprice.com by Artmarket all'inizio di settembre, indicano che sia i clienti preesistenti che i nuovi utenti l'hanno accolta con grande favore, oltre a indicare un netto incremento delle attività registrate (+441%), sulla base della media mobile calcolata nell'arco di 10 mesi. Tale aumento vertiginoso delle attività registrate dovrebbe tradursi direttamente in un incremento sostanziale dei nostri ricavi.(Si veda: https://www.artprice.com)   Artprice by Artmarket offre ora un sito web nuovo di zecca che è stato riconfigurato in collaborazione col team di consulenti esterni altamente competenti di Vahumana (TRSb Group), i quali hanno partecipato attivamente alla revisione, allo sviluppo e alla ristrutturazione integrale di Artprice dal 2018, adottando un approccio altamente efficiente alla progettazione dell'interfaccia utente (UI) e dell'esperienza dell'utente (UX). Sia l'esperienza utente (UX) che l'interfaccia utente (UI) sono basate su approcci alla progettazione di siti web incentrati sull'utente. Il nuovo sito web intuitivo, di facile utilizzo e con accesso semplificato, ha consolidato le numerose banche dati a elevato valore aggiunto di Artprice.com, delle sue consociate e dei suoi molteplici reparti, consentendo in tal modo un accesso agevole e diretto alle informazioni più importanti, rilevanti ed esaustive reperibili nel mercato dell'arte. Si è posta particolare enfasi sullo sviluppo della versione mobile. Non si tratta meramente di una versione "app" ridimensionata che potrebbe non essere in grado di riprodurre appieno la ricca esperienza offerta dalla versione desktop e che dipenderebbe da sistemi operativi intrappolati in un ciclo infinito di aggiornamenti e patch. Il feedback espresso dai clienti e dai membri è unanime: "Il nuovo sito è molto più piacevole da usare e permette di navigare contenuti ricchi e variegati". Clienti e utenti stanno scoprendo informazioni che non sapevano neanche che esistessero. Il cambiamento è talmente drastico da indurre alcuni utenti a pensare che Artprice sia stato interessato da una fusione o da un'acquisizione! Per i partner finanziari e gli azionisti, il lancio di questa nuova versione cambierà decisamente le carte in tavola. La nuova barra di ricerca intuitiva, in posizione centrale, offre l'accesso immediato a una struttura ad albero completa dedicata all'oggetto della ricerca, il che si traduce in ultima analisi in un'estensione del periodo di tempo trascorso su Artprice.com. Il nostro nuovo motore di ricerca si collega istantaneamente a informazioni su 821.500 artisti, 16.261.100 risultati di aste e dati sugli indici dei prezzi (compresi 1.087.500 lotti messi all'asta negli ultimi 12 mesi da 7.200 case d'asta in tutto il mondo), nonché a tutti i dati del mercato dell'arte archiviati nelle nostre banche dati, alcuni dei quali risalgono al IV secolo. Artprice by Artmarket offre pertanto il motore di ricerca più sofisticato ed esaustivo al mondo per il mercato dell'arte, a conferma incontestabile della la sua reputazione quale la principale fonte di informazione per il mercato dell'arte da ben 25 anni. Provatelo per crederci! La barra di ricerca universale mostra tutte le informazioni disponibili sull'elemento inserito: artisti, opere messe all'asta in passato o che verranno messe all'asta in futuro, indici dedicati al mercato dell'arte, opere disponibili sul nostro mercato standardizzato Artprice.com, articoli rilevanti contenuti nel nostro archivio ArtMarketInsight®, relazioni sul mercato dell'arte (redatte a cadenza annuale o semestrale, specifici per segmento, ecc.) e, naturalmente, tutti i dati e le immagini pertinenti archiviati nelle nostre banche dati (inclusi firme e monogrammi, cataloghi, cataloghi ragionati, dati storici archiviati, ecc.), che vengono selezionati, verificati e registrati in formato digitale dai vastissimi archivi che Artprice ha acquisito da entità in tutto il mondo nel corso degli ultimi 25 anni (si veda il Documento di registrazione universale depositato da Artmarket.com presso l'autorità dei marchi finanziari (Autorité des marchés financiers, AMF) della Francia). Inoltre, l'impiego dell'intelligenza artificiale (AI) algoritmica da parte di Artprice.com by Artmarket nella sua stessa tecnologia AI, Intuitive Artmarket®, dà accesso a raccomandazioni altamente pertinenti e personalizzate su artisti, opere e vendite e persino a contenuti di storia dell'arte, consentendo agli utenti di allargare all'infinito gli orizzonti della scoperta e dell'acquisizione di nozioni sul mercato dell'arte. Artprice Images® dà un accesso illimitato alla più vasta raccolta di immagini nel settore dell'arte a livello mondiale, ove la sua collezione di manoscritti e cataloghi di vendita danno vita a una biblioteca fisica e digitale composta da 180 milioni di immagini o riproduzioni incise di opere d'arte che vanno dal '700 ad oggi, tutti corredati da commenti a cura dei nostri storici dell'arte. In questo settore economico molto specifico, nessun'altra società al mondo operante nel mercato dell'arte vanta un volume così elevato di dati ultra-qualificati e proprietari, ove gli archivi di documenti originali rappresentano una risorsa di vitale importanza, nonché un ostacolo all'accesso pressoché insormontabile. Merita particolare menzione il fatto che ad Artprice by Artmarket è stato conferito dal governo francese il prestigioso titolo di "Società innovativa" per due anni di fila; un esito raramente conseguito dalle società le cui azioni sono quotate in mercati regolamentati. Questo ambito riconoscimento viene conferito previo il soddisfacimento di rigorosi criteri di idoneità dalla Banque Publique d'Investissement (bpifrance). La nuova architettura online di Artprice integra nuovi spazi di comunicazione per gli inserzionisti, con un back-office per la gestione completamente autonoma delle loro campagne pubblicitarie. L'obiettivo per il 2023/2024 perseguito da Artprice by Artmarket consiste nel raddoppiare il fatturato. Secondo Thierry Ehrmann, presidente di Artmarket.com e fondatore di Artprice: "Oggi più che mai, Artmarket rispecchia il mondo in cui viviamo: un mondo che apprezza tutto ciò che è bello e raro e quindi, nella maggior parte dei casi, disponibile in quantità limitate.  Dobbiamo quindi reinventare continuamente creando nuovi modi per arricchire le nostre anime". Stiamo assistendo a una nuova fase di accelerazione del mercato, alimentata da un numero crescente di nuovi collezionisti, soprattutto nella regione dell'Asia, desiderosi di partecipare allo scambio di opere d'arte; una forma di commercio che è parte integrante dell'umanità. Gli spazi pubblicitari dedicati per il 2023/2024 permetteranno ai nostri clienti di immergersi in maniera intuitiva nelle notizie riguardanti il mercato dell'arte rendendoli operatori privilegiati con un approccio umano e informativo. Dopo diversi mesi di consultazioni con gli utenti, abbiamo perfezionato l'interfaccia utente del nostro mercato standardizzato per semplificare il processo di accesso alle opere d'arte disponibili per l'acquisto, sia quelle in vendita a un prezzo fisso che quelle messe all'asta, nonché per agevolare la pubblicazione di pubblicità online. L'obiettivo è aumentare in misura sostanziale il flusso di transazioni in un mercato in cui vengono rese disponibili approssimativamente 70.000 opere d'arte ogni singolo giorno. In linea col proprio programma per il 2023/2024, Artprice ha quindi aperto i suoi spazi a pagamento (in conformità agli standard IAB) al mercato dell'arte. Tale apertura d'importanza storica comporta un cambiamento radicale del nostro modello economico, ove gli inserzionisti paganti verranno completamente integrati nelle banche dati e nei servizi, nelle pagine degli artisti e nel Web 3.0. Tuttavia, si farà tutto il possibile per garantire la discrezionalità della pubblicità in termini di design ed ergonomia per i clienti e gli utenti abbonati. I nuovi moduli digitali a disposizione degli inserzionisti offrono un'infinità di località, con diverse opzioni in termini di lingua, media, durata e prezzi, rispettandone al tempo stesso in modo armonioso la principale ragion d'essere, ossia l'offerta dell'accesso alle banche dati di Artprice, che rimangono i pilastri portanti su cui poggia la nostra azienda. L'implementazione graduale dell'infrastruttura IT Artprice, un'iniziativa importante coronata da successo, genererà nuovi flussi di entrate provenienti dai nuovi abbonamenti a pagamento e nuovi proventi ricavati dagli inserti pubblicitari che saranno completamente integrati nelle banche dati e nei servizi di Artprice by Artmarket, dotando gli inserzionisti del pieno controllo delle loro campagne pubblicitarie digitali. Nel loro complesso, queste nuove fonti di reddito dovrebbero raddoppiare il fatturato della nostra azienda nel giro di 12 mesi. Per quanto riguarda i proventi ricavati dalla pubblicità, i nostri principali target sono ovviamente le 7.200 case d'aste in tutto il mondo, la stragrande maggioranza delle quali è affiliata ad Artprice da oltre vent'anni, ove il 98% delle suddette annuncia ora le proprie vendite fisiche o digitali su Internet (comprese le "vendite online" post-Covid). Il secondo gruppo di potenziali inserzionisti è costituito dagli organizzatori di eventi dedicati al mondo dell'arte, come fiere e mostre, che stanno spuntando come funghi in tutti e cinque i continenti. Nei soli segmenti dell'arte contemporanea e dell'arte moderna, Artprice conta quasi 400 eventi di questo tipo. E a chi si rivolge la loro pubblicità? I 18.000 periti e valutatori d'arte, gli assicuratori di opere d'arte, le 32.000 gallerie d'arte e i 4.500 musei e istituti d'arte sparsi per il mondo trarranno tutti beneficio dalla comunicazione digitale altamente mirata. Tutti questi potenziali inserzionisti e gli utenti a cui si rivolgono sono utenti abbonati che fanno uso delle banche dati di Artprice da molto tempo. Le 7.200 case d'aste di tutto il mondo affiliate ad Artprice potranno ora evidenziare le loro vendite future con un targeting estremamente pertinente, in qualità di inserzionisti di pubblicità a pagamento, in base a criteri di ricerca molto specifici, nel rigoroso rispetto del Regolamento generale sulla protezione dati (General Data Protection Regulation, GDPR) europeo e delle norme statunitensi vigenti in materia di protezione dei dati, per salvaguardare i dati dei 7,2 milioni di clienti e membri di Artprice. È opportuno tenere a mente che, da più di 70 anni, il modello economico standard delle case d'aste include un budget pubblicitario per l'annuncio dei dettagli relativi alle vendite pubbliche che rappresenta il 34% dei costi totali, a prescindere dalle dimensioni degli operatori e dal Paese in cui operano. Con l'avvento della pubblicità digitale che permette di rispondere istantaneamente agli inserzionisti, questo budget è destinato a crescere ulteriormente. In pratica, le case d'aste impegnate nella conduzione di vendite meticolosamente catalogate, indipendentemente dalle loro dimensioni, acquisiscono insight su opere d'arte che potrebbero rimanere invendute a causa della mancanza di acquirenti o del mancato raggiungimento del prezzo di riserva. I suddetti insight vengono solitamente comunicati tramite gli ordini di acquisto o termini di pagamento anticipato (APT), che vengono ricevuti circa 3-4 giorni prima della data di inizio dell'asta. In questi casi, la casa d'aste è pronta a implementare campagne digitali ultra-mirate nel giro di poche ore per trarre il massimo profitto dall'imminente vendita. Solo Artprice riesce, grazie ai suoi data center, alla sua perizia tecnica e ai suoi processi, a rispondere a questo tipo di esigenza, 24 ore al giorno e su scala globale. In sintesi, la nuova versione online di Artprice.com by Artmarket è un vero e proprio cambio di paradigma, pur rimanendo fedele al 100% al DNA storico di Artprice e al proposito originario espresso dal suo fondatore, Thierry Ehrmann, ovvero rendere le informazioni sul mercato dell'arte quanto più accessibili e trasparenti possibile al maggior numero di persone possibile. La storica alleanza di Artprice con la prima agenzia stampa di portata globale specializzata in notizie e informazioni sul mercato dell'arte, Cision PR Newswire (che raggiunge 119 Paesi in 18 lingue diverse) è parte integrante di questa strategia. 
https://www.prnewswire.com/news-releases/artmarketcom-artprice-and-cision-extend-their-alliance-to-119-countries-to-become-the-worlds-leading-press-agency-dedicated-to-the-art-market-nfts-and-the-metaverse-301431845.html
 Thierry Ehrmann 1987-2023 Tutti i diritti riservati www.artprice.com – www.artmarket.com  Informazioni su Artmarket:  Artmarket.com è quotata su Eurolist di Euronext Paris (SRD long only) ed Euroclear: 7478 – Bloomberg: RPC – Reuters: ARTF. Per ulteriori informazioni su Artmarket e il suo reparto Artprice guardate il seguente video: www.artprice.com/video
 Artmarket e il reparto Artprice sono stati fondati nel 1997 dal CEO, Thierry Ehrmann. Artmarket e il reparto Artprice sono controllati da Groupe Serveur, creato nel 1987. Su Who's Who© è disponibile la biografia certificata:https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2023/04/2023_2_Biographie-thierry-Ehrmann_WhosWhoInFrance.pdf
 Artmarket è un attore globale nel mercato dell'arte con, tra le altre strutture, il dipartimento Artprice, leader mondiale nell'accumulo, nella gestione e nello sfruttamento delle informazioni storiche e attuali sul mercato dell'arte in banche dati contenenti oltre 30 milioni di indici e risultati d'asta che coprono oltre 817.000 artisti. Artprice by Artmarket, leader mondiale nell'informazione sul mercato dell'arte, si è posta come obiettivo, mediante il suo Global Standardized Marketplace, di diventare la piattaforma di NFT di belle arti più importante al mondo. Artprice Images® consente un accesso illimitato alla più grande banca di immagini del mercato dell'arte al mondo: ben 180 milioni di immagini digitali di fotografie o riproduzioni incise di opere d'arte dal 1700 ad oggi, commentate dai nostri storici dell'arte. Artmarket, col reparto Artprice, raccoglie dati su base permanente da 7200 case d'asta e fornisce informazioni chiave sul mercato dell'arte per le principali agenzie di stampa e media (7.200 pubblicazioni). La rete di 7,2 milioni di utenti (membri registrati + social media) ha accesso agli annunci pubblicati dagli altri membri e oggi rappresenta il principale Global Standardized Marketplace® per acquistare e vendere opere d'arte a un prezzo fisso o a offerta (aste regolamentate dai paragrafi 2 e 3 dell'articolo L 321.3 del Codice commerciale francese). Artmarket, col suo dipartimento Artprice, ha ricevuto due volte l'etichetta di stato di "Compagnia innovativa " dalla Public Investment Bank (BPI), che ha sostenuto l'azienda nel suo progetto per consolidare la sua posizione di attore globale nel mercato dell'arte. Relazione sul mercato dell'arte globale a cura di Artprice by Artmarket,"The Art Market in 2022", pubblicata nel marzo 2023:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2022
 Artprice pubblica la sua Relazione sul mercato dell'arte ultra-contemporanea del 2022:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2022
 Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket in collaborazione col suo reparto Artprice:https://serveur.serveur.com/artmarket/press-release/en/
 Segui tutte le notizie Art Market in tempo reale con Artmarket e il suo dipartimento Artprice su Facebook e Twitter: 
www.facebook.com/artpricedotcom/  (oltre 6,3 milioni di follower) 
twitter.com/artmarketdotcom  
twitter.com/artpricedotcom  Scoprite l'alchimia e l'universo di Artmarket e del suo reparto Artprice https://www.artprice.com/video presso il famoso Organe Contemporary Art Museum "The Abode of Chaos" (dixit The New York Times): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013
 La Demeure du Chaos/Abode of ChaosGESAMTKUNSTWERK & SINGULAR ACRHITECTURE Opera bilingue riservata ora di pubblico dominio: https://ftp1.serveur.com/abodeofchaos_singular_architecture.pdf
 Contattate Artmarket.com e il suo reparto Artprice – Contatto: ir@artmarket.com
 Logo – https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg
 
View original content:https://www.prnewswire.com/it/comunicati-stampa/artprice-di-artmarket-lancia-un-nuovo-sito-web-consolidando-ulteriormente-la-sua-posizione-quale-piattaforma-preferenziale-per-il-mercato-dellarte-online-301927496.html
 

 —immediapress/ictwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

About Author