Mer. Dic 1st, 2021

Giulianova, nuova campagna di screening gratuito nelle scuole

Giulianova, nuova campagna di screening gratuito nelle scuole

Young female doctor takes a test for coronavirus from a patient. Coronavirus nasal swab

Il Comune di Giulianova organizza una nuova campagna di screening gratuito nelle scuole elementari e medie per alunni, docenti ed operatori scolastici

GIULIANOVA Il Comune di Giulianova promuove una nuova campagna di screening gratuito rivolta a tutti gli alunni scuole elementari e medie della città. La campagna è inoltre estesa a tutti gli operatori e al personale docente e non docente dei suddetti istituti scolastici ed anche delle scuole dell’infanzia.

Nella giornata di sabato 13 febbraio, dalle ore 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30, gli alunni dai 6 anni in su, accompagnati dai genitori, potranno sottoporsi al test rapido per la ricerca dell’antigene di SARS-Cov-2. Gli alunni ed il personale dell’Istituto Comprensivo Giulianova 1 potranno effettuare il tampone gratuito alla Sala polifunzionale “I Pioppi” mentre  quelli dell’Istituto Comprensivo Giulianova 2 al Palacastrum, in via Treviso, nel quartiere Annunziata.

Per eseguire il test è necessario portare con sé la tessera sanitaria, un documento di identità valido ed il modulo di accettazione, corredato da informativa sulla privacy, scaricabile sul sito del Comune di Giulianova.

In caso di risultato positivo il cittadino riceverà una chiamata da un operatore sanitario entro 3 ore dal test.

Non può prendere parte al programma di screening chiunque abbia sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; chiunque sia attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; chiunque sia stato testato recentemente ed è in attesa di risposta; chiunque sia attualmente in quarantena o in isolamento; chiunque abbia già programmato una data per un tampone; gli alunni, i docenti e gli operatori scolastici che, con nota della Asl di Teramo, siano stati già posti in isolamento.

Si comunica altresì che il Comune di Giulianova si sta accordando con la Asl per pianificare uno screening rivolto agli alunni della scuola dell’infanzia, che eventualmente gestirà l’azienda sanitaria stessa, in quanto l’ente comunale non è autorizzato a somministrare i tamponi rapidi ai minori di 6 anni.

Please follow and like us: