Lun. Feb 6th, 2023

Ad Atri Sinergie Winter Festival, due serate di musica live

Ad Atri Sinergie Winter Festival, due serate di musica live
Novembre 30, 2022

Sharing is caring!

Ad Atri Sinergie Winter Festival – Teatro Comunale 10 e 11 dicembre 2022 alle 21,15

 

 

ATRI Due serate di grande musica live con artisti straordinari come Lou Tapage e Jane Jeresa, ma anche tanti ospiti e gradite sorprese caratterizzano l’iniziativa Sinergie Winter Festival in programma nel Teatro Comunale di Atri il 10 e l’11 dicembre 2022, alle 21,15, a cura dell’associazione Sinergie Moderne.

Nella prima serata Tapage proporrà un tributo a Fabrizio De Andrè, mentre la seconda data sarà dedicata alla musica soul, blues e funk grazie al talento di Jeresa, artista molto amata e seguita. L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune di Atri, è stata presentata questa mattina (30 novembre 2022) in conferenza stampa nella sala consigliare del Comune di Atri alla presenza degli organizzatori, il presidente di Sinergie Moderne Claudio Petraccia e il direttore artistico Emidio Balducci.

Nel dettaglio il programma prevede per il 10 dicembre Lou Tapage canta de André, nonun semplice concerto, ma un incontro con il noto cantautore e il mondo nascosto dietro i testi e i personaggi delle sue canzoni. La serata inizierà con una atmosfera suggestiva: con la luce in sala spenta e il sipario ancora chiuso, una voce familiare inizierà a raccontare la storia di una ragazza che arriva col treno nella stazione di Sant’llario, un piccolo paese di provincia. La giovane è conosciuta come Bocca di Rosa, mentre la voce che si rivolge al pubblico è quella di Fabrizio De André. Non fosse che sono passati 20 anni dalla sua scomparsa, si potrebbe quasi credere che sia proprio lì, dietro il sipario. Pronto – nonostante la sua ben nota ritrosia – a iniziare il suo concerto. A suonare sul palco ci sono i Lou Tapage, ma la voce di De André rimarrà a fare compagnia per tutto il live, grazie a un montaggio di video, interviste e concerti di repertorio, alcuni particolarmente rari e poco conosciuti. In questo spettacolo la band piemontese Lou Tapage ripercorre il viaggio di Fabrizio attraverso le sue canzoni. Due ore di concerto con brani scelti attentamente nella vastissima produzione di Faber e un arrangiamento che lascia spazio tanto alla tradizione popolare di violino, flauto e cornamusa quanto al rock più imponente di marca PFM.

L’11 dicembre il Teatro Comunale ospiterà la straordinaria voce di Jane Jeresa, artista talentuosa sin da bambina, quando cantava nel coro della chiesa in Nigeria. Il padre suonava la chitarra, quindi cresciuta all’ambiente di musica afro beat, rhythm and blues, high life, soul, disco, reggae, apala e Gospel. Oggi è una cantante e autrice soul, blues e funk di origini africane e risiede a Pavia. È considerata a pieno titolo una voce emergente con grande impatto sulla scena italiana della musica soul, blues e funk dove inizia a attirare anche il vivace interesse della critica di settore. Il suo cantato (emozionato ed emozionante) e la sua fisicità (energica, ma sensuale) sono il vettore di una comunicazione semplice e viva, pura e generosa che avvolge di sé l’auditorium in un donarsi che non conosce risparmio. Jane è diplomata in canto moderno e ha studiato pianoforte al conservatorio Vittadini di Pavia e percussioni. Nonostante la sua giovane formazione vanta già molte collaborazioni e un nutrito percorso live anche nelle più significative ribalte dedicate alla musica afroamericana in Italia (con incursioni in Svizzera e Germania). Dopo “Enough is Enough” e “Step Into The Groove” (Ammonia Records), i due LP registrati con la sua prima band originaria Jane J’s Clan, nel giugno 2017 Jane presenta “Run away Man“, il primo singolo di sua composizione (Ultrasound Records). Alla fine del 2017 è stato pubblicato il suo primo EP di brani inediti e ha recentemente lavorato al suo primo LP di brani a sua firma di stampa soul, blues e funk dal titolo “Freedom” (Tank Of Music).

Ad aprire la serata dell’11 dicembre ci sarà il cantautore abruzzese Setak per presentare il videoclip del brano Picche’ realizzato dal registra Maurizio Forcella, anche lui sul palco. I due saranno premiati dall’associazione Sinergie Moderne per il loro lavoro.

 

“Lo scorso dicembre abbiamo proposto il nostro primo appuntamento musicale in città, con quattro band sul palco del Comunale, ad aprile abbiamo organizzato un altro concerto equesta estate abbiamo dato vita all’evento Periferie Sonore. Ora torniamo con il nostro appuntamento invernale Sinergie Winter Festival – dichiara il Presidente di Sinergie Moderne, Claudio Petraccia, anche a nome di Valentino Cambiotti e Giuseppe Matricciani che fanno parte del direttivo – due serate straordinarie, una dedicata a un cantautore indimenticabile e l’altra alla musica soul, blues e funk. Abbiamo invitato anche Setak e Maurizio Forcella perché vogliamo dare un riconoscimento a due preziosi figli della nostra terra che con il loro talento si stanno facendo notare a livello nazionale. Setak saprà sicuramente scaldare i cuori dei presenti, ma è una sorpresa e non possiamo svelare altro. Certamente proietteremo il nuovo videoclip del brano ‘Picchè’ con la regia di Forcella. In un anno di attività come associazione stiamo cercando di fare la nostra parte per regalare alla città di Atri momenti di musica e divertimento di qualità, anche ad aprile 2023 riproporremo un live con un grande artista che sveleremo l’11 dicembre sul palco del teatro. Un ringraziamento va al Comune di Atri per aver patrocinato l’iniziativa e a quanti interverranno. Grazie anche a quanti ci hanno supportato e hanno creduto in noi come il Bar Jolly, nostro sponsor principale, da sempre sensibile alla musica live. Un ringraziamento speciale va a tutti gli artisti e a Franco Angelozzi e Emidio Balducci per la direzione artistica”.

 

“Siamo molto felici di ospitare nel nostro Teatro Comunale questa iniziativa che non potevamo non patrocinare – dichiara l’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorameun plauso va agli organizzatori che con impegno e passione stanno facendo molto per la cultura e la musica in città. Con queste due serate, che saranno emozionanti e sicuramente molto piacevoli, concluderemo la ricca settimana di eventi in città dedicati ai Faugni che prenderanno il via il 7 dicembre con concerti, musica, teatro, mostre, presentazioni di libri e naturalmente il millenario il rito che si ripeterà con l’accensione del fuoco sacro la sera e la processione all’alba il cui programma dettagliato sarà annunciato a breve”.