Mar. Ago 16th, 2022

Fai Chieti, un viaggio al confine del mondo tra letteratura, tradizione e mitologi

Fai Chieti, un viaggio al confine del mondo tra letteratura, tradizione e mitologi
Ottobre 30, 2019

Sharing is caring!

Miti antichi, leggende arcaiche e tradizioni popolari abruzzesi caratterizzeranno l’incontro, attraverso letture selezionate dal Gruppo Giovani Fai Chieti

 

CHIETI Il fascino suggestivo del Tempietto di Santa Maria del Tricalle a Chieti (via Tricalle, 1), ospiterà venerdì 1 novembre (ore 17.30, ingresso libero) “L’eterno richiamo dell’ignoto”, evento organizzato dalla Delegazione Fai e dal Gruppo Fai Giovani Chieti.

Miti antichi, leggende arcaiche e tradizioni popolari abruzzesi caratterizzeranno l’incontro, attraverso letture selezionate dal Gruppo Giovani Fai Chieti  e interventi curati dalla sociologa Eide Spedicato  e dall’archeologa Marida De Menna.

Temi centrali il soprannaturale, l’ignoto e la vita ultraterrena che da secoli interessano l’uomo.

Approfondimenti sul confine tra la dimensione dei vivi e quella dei morti, una linea di demarcazione, che in questo periodo dell’anno, secondo miti e leggende, si assottiglierebbe a tal punto da permettere alle anime dei defunti di tornare nel nostro mondo.

Interverranno il Capo Delegazione Fai Chieti Roberto Di Monte e il Capogruppo Giovani Fai Chieti Luca Pasquini. Nella lettura dei brani si avvicenderanno Federico Feltrinelli, Ottavia Ciccarelli, Francesco Binetti, Cinzia di Vincenzo, Ezia Maria Deluca, Michela Quarta ed Ester Origlia.