Ven. Dic 2nd, 2022

Borse studio università, Stella (m5s): la regione trova i fondi ma è in ritardo

Borse studio università, Stella (m5s): la regione trova i fondi ma è in ritardo
Settembre 28, 2022

Sharing is caring!

“Sono intervenuta più volte per denunciare questa situazione che purtroppo continua a ripetersi ogni anno”

L’AQUILA “Sono anni che mi batto al fianco degli studenti affinchè la Regione Abruzzo eroghi le borse di studio universitarie in tempi congrui, eppure anche quest’anno la giunta di centrodestra ha accumulato ritardi”.
Interviene cosi la Consigliera regionale del M5S Barbara Stella che più volte nel passato aveva sollecitato l’esecutivo regionale sul tema.
E prosegue, “siamo oramai a settembre, quando un nuovo anno accademico è ormai già cominciato, eppure solo ieri nel corso del Consiglio regionale è stata data copertura finanziaria a tutte le borse di studio relative allo scorso anno. La giunta a guida Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega continua da anni a considerare questi contributi come fossero un rimborso spese che le famiglie devono anticipare. In realtà la borsa di studio universitaria è un diritto sancito dalla nostra Costituzione che permette ai nostri ragazzi, sulla base del reddito e del merito, di poter proseguire gli studi con serenità; ed oggi, in un clima di grave crisi economica che già mette a dura prova le famiglie dei nostri studenti, è ancora più importante che ricevano quelle somme per tempo debito o molti di loro potrebbero essere costretti a dover rinunciare agli studi. Sono intervenuta più volte per denunciare questa situazione che purtroppo continua a ripetersi ogni anno”.
Continua la pentastellata, “ora mi auguro che questi fondi arrivino nelle tasche degli studenti il prima possibile, senza intoppi nè ulteriori ritardi e, visto che il nuovo anno accademico 2022/2023 è oramai già avviato, chiedo all’assessore Quaresimale se anche questa volta gli studenti meritevoli dovranno aspettare un anno o più per ricevere le somme che gli spettano”.
E conclude, “quanto accaduto in questi anni di certo non può essere considerato un bel biglietto da visita per i nostri Atenei e per questo invito la giunta regionale a fare tutto il possibile affinchè, nel prossimo anno, si possano erogare tutte le borse di studio nei tempi adeguati”.