Sab. Mag 28th, 2022

Atri 5 milioni per la ricostruzione della scuola media Mambelli-Barnabei

Atri 5 milioni per la ricostruzione della scuola media Mambelli-Barnabei
Gennaio 22, 2022

Sharing is caring!

La prossima settimana la maggioranza sarà chiamata a individuare un’area per la ricostruzione di un nuovo edificio scolastico

 

ATRI Il Comune di Atri ha ottenuto un finanziamento regionale di 5 milioni di euro per la ricostruzione della Scuola Secondaria di Primo Grado Mambelli-Barnabei. La prossima settimana la maggioranza sarà chiamata a individuare un’area per la ricostruzione di un nuovo edificio scolastico, possibilmente nelle immediate vicinanze della Scuola Primaria e dell’Infanzia di Viale Umberto I, nei pressi del centro storico. Scelta che permetterebbe di realizzare un parcheggio multipiano, al posto dell’attuale edificio scolastico, che andrebbe definitivamente a risolvere l’annoso problema dei parcheggi a servizio delle scuole di ogni ordine e grado, dei cittadini che frequentano Atri e dei turisti che affollano la città ducale. Sarà, inoltre, realizzata una palestra a totale servizio dell’Istituto Comprensivo di Atri.  Alla Provincia di Teramo, sono stati finanziati altri due interventi per le scuole superiori di Atri: 10 milioni di euro per la demolizione e ricostruzione del Liceo Illuminati e 6 milioni di euro per la messa a norma l’istituto Superiore Adone Zoli. L’ufficio Lavori Pubblici dal primo febbraio 2022 si attiverà per approntare la progettazione definitiva che dovrà essere approvata entro il 31 agosto 2022. La conclusione dei lavori non dovrà superare il 2026.

 

La Regione Abruzzo già nell’agosto 2018, con delibera 551, approvò la graduatoria dei progetti che parteciparono al Bando Regionale per l’edilizia scolastica. Il progetto presentato dall’Amministrazione Comunale di Atri si classificò all’ottavo posto per la provincia di Teramo.

 

“Si tratta di un finanziamento atteso e molto importante per la città – dichiara il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferrettiperché consente di coniugare più esigenze legate non solo alla scuola, ma anche alla realizzazione del parcheggio in prossimità del centro storico. Ringrazio sentitamente la Giunta Regionale, in particolare l’assessore delegato Pietro Quaresimale per l’attenzione dimostrata verso il nostro territorio”.