Giugno 21, 2024

Sanità, parere negativo dei revisori dei conti sulla legge per sanare il disavanzo

Sanità, parere negativo dei revisori dei conti sulla legge per sanare il disavanzo

Sharing is caring!

 Le quattro Asl abruzzesi hanno accumulato, nel 2023, un debito complessivo di 128 milioni di euro.

L’AQUILA I revisori dei conti rilasciano parere negativo al disegno di legge del centrodestra per sanare il disavanzo del servizio sanitario regionale, risultante dal conto economico al quarto trimestre 2023, pari a 128 milioni di euro. Questo rende ancora più grave la situazione della sanità nella nostra regione e manifesta, ancora una volta, l’inefficiente gestione delle risorse da parte del centrodestra. Con questo parere si sciolgono, come neve al sole, tutte le certezze che l’Assessore Verì ha provato a offrire nelle due Commissioni che hanno interessato l’argomento. 
Domani, prima in sede di Commissione bilancio e poi di Consiglio regionale, l’opposizione chiederà una relazione chiara ed esaustiva sullo stato attuale dei conti e un piano di rientro che sia sostenibile per le casse della Regione. Il parere negativo del Collegio dei revisori rende estremamente difficoltoso offrire copertura al disavanzo sanitario e fa sorgere dei dubbi anche sull’opportunità di investire risorse regionali in altre attività, quali ad esempio l’accordo con il Napoli calcio o il Giro d’Italia, o altre manifestazioni simili. Questo ulteriore ostacolo, inoltre, rallenta la procedura di monitoraggio ministeriale che dovrebbe concludersi entro il 27 maggio. Un percorso che a oggi sembra essere più ricco di ostacoli e difficoltà” così i consiglieri regionali di opposizione del Patto per L’Abruzzo, sul parere negativo del Collegio dei revisori dei conti espresso in data odierna.

About Author