Sab. Nov 26th, 2022

Covid, da lunedì l’Abruzzo torna in zona gialla. Ecco cosa cambia

Covid, da lunedì l'Abruzzo torna in zona gialla. Ecco cosa cambia
Gennaio 9, 2022

Sharing is caring!

Da domani 10 gennaio l’Abruzzo in zona gialla.Cosa si può fare e cosa non si può fare in zona gialla.

ABRUZZO Da domani 10 gennaio altre quattro regioni entrano in zona gialla. Si tratta di Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana e Valle D’Aosta.
Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le ordinanze per il passaggio dalla zona bianca.
Cosa si può fare e cosa non si può fare in zona gialla.
Mascherine
In zona gialla le mascherine sono obbligatorie all’aperto anche dove non ci sono assembramenti.
Spostamenti consentiti in zona gialla
In zona gialla sono consentiti tutti gli spostamenti: all’interno del proprio Comune, tra Comuni diversi e tra Regioni.
Zona gialla, le regole per ristoranti e bar
In zona gialla i ristoranti sono aperti, anche per ciò che riguarda le sale al chiuso, resta sempre consentito il servizio di asporto e la consegna a domicilio.
Spostamenti verso le seconde case fuori regione
Ci si può spostare per raggiungere le seconde case fuori regione, a prescindere dal colore della regione di provenienza e di quella di arrivo.
Musei, cinema e teatri
In zona gialla sono aperti i cinema, i teatri e i musei, le sale da concerto. Serve il Green Pass rafforzato. Bisogna sempre indossare la mascherina ffp2.
Aperti negozi e centri commerciali nei weekend
I negozi nei centri commerciali sono aperti nel weekend e nei giorni festivi. Tutti i negozi sono aperti, pur nel rispetto delle norme anti-Covid.
Scuola in presenza
In giallo, didattica in presenza al 100 per cento.