Gio. Set 29th, 2022

La Regione cerca un Soggetto Attuatore per attività di “apprendimento permanente”

Aprile 11, 2017

Sharing is caring!

Il saper fare al centro della storia dell’individuo

PESCARA In sintonia con le ultime direttive dell’Unione Europea e con le normative nazionali di riferimento (D.Lgs. n. 13/2013), la Regione Abruzzo ha attivato un percorso che porti i cittadini a vedere riconosciute quelle attività definite di “apprendimento permanente”, cioè qualsiasi attività intrapresa dalle persone in modo formale, non formale e informale, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva personale, civica, sociale e occupazionale. Si riconosce dunque la capacità specifica di tutti coloro che attraverso attività formative e lavorative hanno migliorato il proprio know how di competenze; la persona, intesa come regista delle proprie attività di apprendimento permanente, ritorna dunque al centro del sistema integrato dei servizi di istruzione, formazione e lavoro che permette l’individuazione, la validazione e il riconoscimento del patrimonio culturale e professionale accumulato nella propria storia personale, formativa e professionale. Il “saper fare” torna al centro della storia civica dell’individuo.  Per poter codificare queste esperienze formative la Regione deve individuare una serie di parametri e dei processi, che riconducano a norme generali e livelli essenziali di prestazioni delle competenze, acquisite nei contesti descritti. A tal fine è stato pubblicato un avviso, a valere su fondi europei, per individuare un’aggregazione di più soggetti, che presenti una proposta progettuale atta a definire tutti i parametri e i procedimenti necessari per il riconoscimento delle abilità e competenze acquisite in contesti formali; che realizzi, tra le altre attività, una piattaforma informativa dedicata al Repertorio regionale dei profili professionali ed al modello per la certificazione delle competenze, quale misura di informazione sulle opportunità dei servizi di individuazione, validazione e certificazione per singoli individui e organizzazioni. Le ATS (Associazioni Temporanee di Scopo) possono presentare le candidature.

Maggiori specifiche, le modalità per candidarsi, scadenze e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Regione Abruzzo.