Mer. Ott 5th, 2022

“Premio Ilaria Rambaldi”: una vittoria tutta al femminile

Giugno 9, 2017

Sharing is caring!

Sensibilizzazione al rischio sismico e idrogeologico attraverso un concorso

LANCIANO – Il Premio Ilaria Rambaldi, un concorso giornalistico organizzato dalla omonima Onlus, è nato a Lanciano per ricordare Ilaria Rambaldi, studentessa di Ingegneria laureata honoris causa, che ha perso la vita a L’Aquila nel terremoto del 2009.

Presidente della Onlus e mamma di Ilaria, l’avvocato Maria Grazia Piccinini ci spiega che il premio ha come scopo quello di “sensibilizzare sul rischio sismico ed idrogeologico, anche a seguito di interventi dell’uomo che a volte si rivelano catastrofici. Un’iniziativa che vogliamo portare avanti per coinvolgere soprattutto le giovani generazioni nella prevenzione e nel rispetto dell’ambiente e del territorio”.

La commissione giudicatrice del concorso, organizzato in collaborazione con l’Ordine nazionale dei giornalisti e con l’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, ha assegnato il premio da 1.500 euro alla giornalista abruzzese Lisa D’Ignazio per il video reportage “Non possiamo prevenire i terremoti ma possiamo evitare i morti” girato ad Amatrice dopo il sisma del 24 agosto.

Il Premio da 1.000 euro, “Urbanistica in rosa”, che si avvale del supporto dell’Istituto Nazionale di Urbanistica e dell’Universita’ dell’Aquila, è andato a a Mariangela Capozio per la tesi “I paesaggi del Pescara. Riqualificazione dell’area ex Montecatini”.