Giugno 12, 2024

Confronto per la modifica al decreto sulla valutazione di impatto ambientale

Sharing is caring!

Alla riunione Mazzocca, il dirigente del servizio di valutazione ambiente, associazioni ambientaliste e ordini professionali

L’AQUILA Al fine di acquisire i necessari elementi di valutazione circa il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/52/UE è stata convocato all’Aquila un incontro di discussione cui hanno partecipato il Sottosegretario Mario Mazzocca, la direttrice generale Cristina Gerardis e il Dirigente del Servizio di valutazione ambientale, Domenico Longhi. Il decreto modifica la direttiva 2011/92/UE sulla valutazione di impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati. Alla riunione sono intervenuti rappresentanti di associazioni ambientaliste, di categoria imprenditoriali, di Ordini e Collegi professionali nonché membri del Comitato VIA. “Il decreto recentemente approvato dal Consiglio dei ministri – ha detto Mazzocca – va a modificare radicalmente la disciplina sulla valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati. Con tale atto il Governo, nell’intento di efficientare le procedure correggendo le criticità riscontrate da amministrazioni e imprese, di fatto evoca a se una serie di funzioni delegate alle Regioni, svuotando al contempo, nella forma e nella sostanza, il processo partecipativo dei territori e delle comunità locali. Una situazione non accettabile e che è generata, più che dal necessario recepimento di una direttiva comunitaria, dalla perseveranza nell’ignorare gli esiti della consultazione referendaria del dicembre scorso, nel costante tentativo di erodere progressivamente i margini di potestà legislativa in materia “concorrente” di competenza delle regioni in base all’ancora “vigente” articolo 117 della Carta Costituzionale”.

About Author