Mar. Set 21st, 2021

Sorveglianza area Marina Protetta: firmato il protocollo d’intesa

È stato firmato questa mattina il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Pineto, l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e la Polizia Locale di Pineto per il monitoraggio e la sorveglianza dell’Area Marina nel corso del periodo estivo.

PINETO Il Protocollo porta la firma del sindaco Robert Verrocchio, del comandante della Polizia Locale Giovanni Cichella e del presidente dell’AMP Leone Cantarini. Presente alla firma anche Ernesto Iezzi, presidente del Consiglio comunale con delega all’Area Marina Protetta. In base a quanto concordato, due agenti stagionali della Polizia Locale saranno assegnati in maniera continuativa, dal 15 giugno al 15 settembre, per la sorveglianza sulla spiaggia e della pineta dell’AMP.

“Siamo soddisfatti di questo protocollo, perché la tutela della pineta e dell’Area Marina Protetta è tra le nostre priorità – ha commentato il presidente Iezzi – A fianco di una maggioranza di persone che rispettano le regole, ci sono purtroppo altre persone che non rispettano la nostra pineta come si dovrebbe. I nostri agenti vigileranno affinché siano rispettate le regole che devono esistere all’interno di un’area che è di interesse nazionale. A fianco a questo, vi saranno altri due livelli. Da una parte, l’AMP provvederà a posizionare una cartellonistica dettagliata in cui verrà spiegato ciò che si può e ciò che non si può fare. Dall’altro, vi saranno i volontari delle associazioni locali che sensibilizzeranno le persone sul rispetto delle norme, tra cui l’assoluto divieto di fumare. Le contravvenzioni arriveranno solo come extrema ratio”.

“Questo Protocollo è un valido aiuto perché la fruizione dell’Area Marina avvenga sempre più nel rispetto delle norme ambientali – ha commentato il presidente Cantarini – Gli agenti della Polizia Locale ci aiuteranno a far sì che non si violino regole fondamentali per un’area splendida e delicata come la pineta. Allo stesso tempo, abbiamo la consapevolezza che non può esistere nessun sistema di repressione efficace di fronte all’insensibilità dei cittadini. La cartellonistica e i volontari vanno proprio nella direzione di educare, per quanto possibile, le tante persone che scelgono in estate la Torre di Cerrano”.

 

Please follow and like us: