Luglio 20, 2024

Luca Ward in Marvel’s Wastelanders: “Ecco come sono diventato il Dottor Destino”

Sharing is caring!

(Adnkronos) – Audible, società di Amazon, ha rilasciato oggi la quinta stagione della serie podcast italiana Audible Original Marvel's Wastelanders
. Con la voce iconica di Luca Ward nel ruolo del Dottor Destino, gli ascoltatori saranno catapultati in un mondo post-apocalittico tratto direttamente dal mondo Marvel. In questo scenario desolato, i Supereroi sono stati sconfitti e i Super-Criminali hanno preso il potere, dipingendo una nuova e inquietante realtà. Marvel's Wastelanders: Doom, l'ultima stagione, trasporta il pubblico in una Terra alternativa in cui il Dottor Destino, sconfitti i suoi acerrimi nemici, governa con il pugno di ferro. Ma quando la resistenza inizia a emergere dall'ombra, si sviluppa un racconto avvincente di ribellione, redenzione ed eroismo. L'epopea audio in sei stagioni è stata lanciata originariamente come serie in lingua inglese nel giugno 2021, con Marvel's Wastelanders: Doom scritto da Mark Waid e James Kim. Il sound design e le musiche originali sono opera di Mark Henry Phillips. 
"Il personaggio è bellissimo, straordinario, avvincente, interpretarlo è stata una sfida per me", ha detto Luca Ward ad Adnkronos Tech&Games. "Un po' di timore quando si affrontano certi ruoli c'è sempre, ma questa serie audio è scritta molto bene I dialoghi sono splendidi, e quindi è stato tutto più semplice. Ho lavorato con un team di veri professionisti: il direttore di doppiaggio è Marco Mete, con il quale ho fatto decine e decine di film, quindi mi sono sentito a casa. Oggi il mondo del doppiaggio non vive più in quell'aura di di grande professionalità, lo avrete notato. La qualità generale non è più quella di una volta, ma per questo lavoro è stato davvero tutto eccezionale". Questa non è la primissima esperienza di Ward al doppiaggio con un personaggio Marvel, avendo già prestato la voce a Wilson Fisk in Daredevil del 2015, ma di sicuro il Dottor Destino è un personaggio iconico, uno degli arcicattivi più famosi della Casa delle Idee. "È uno scienziato, e come molti personaggi negativi delle storie migliori è estremamente intelligente e molto astuto, con una conoscenza dell'umanità incredibile: questo mi colpito moltissimo", dice Ward. "È anche molto interessante, da un punto di vista sociale, vedere come il suo governo tirannico abbia portato a una società dove tutto funziona benissimo, ma in reltà tutti sono molto infelici. Personalmente, non ho mai visto i grandi film Marvel e quindi non ero condizionato dagli attori che hanno già interpretato questo ruolo, e questa è una cosa che mi ha permesso di connettermi meglio con il Dottor Destino. È per questo che quando devo fare dei remake, oppure interpretare in teatro nei grandi musical ruoli che sono stati interpretati da grandissimi attori internazionali, di solito non vado a rivederli". Il formato audio di Marvel's Wastelanders è stata sicuramente un'altra grande novità per l'attore e doppiatore: "Siamo più abituati al concetto di audiolibri, o film e serie TV, ma quest'opera è un po' nel mezzo, quasi un radiodramma di altri tempi. Le opere di questo tipo sono un banco di prova straordinario per gli attori perché devono immaginare tutto, ma anche per gli ascoltatori perché devono far lavorare la fantasia, rispetto a un film o una serie TV che in qualche modo sono un prodotto più definito. Credo che progetti come questo di Audible avranno un grande futuro, e possano dare un contributo significativo anche al cinema e al doppiaggio. Per rendere convincente una serie podcast è necessario chiamare attori veri, non è possibile affidarsi a influencer e talent che magari non sono mai entrati prima in una sala di doppiaggio". —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

About Author