Gio. Ago 18th, 2022

“Fai Pasqua da noi”, Coldiretti Abruzzo lancia l’iniziativa

Aprile 14, 2017

Sharing is caring!

Iniziative per rilanciare gli agriturismi nel periodo pasquale e non solo

PESCARA Coldiretti Abruzzo lancia l’iniziativa “Fai Pasqua da noi”, promossa dagli Agriturismi di Campagna Amica, per favorire una prima ripresa delle presenze attraverso una serie di iniziative, attività e piatti della tradizione. L’agriturismo, insieme a zootecnia e olivicoltura, in Abruzzo è tra i settori più danneggiati dal terremoto con le presenze dall’estero fortemente diminuite nelle aziende situate nelle aree del cratere tradizionalmente scelte per vacanze, picnic e gite fuori porta in campagna, grazie alla bellezza dei paesaggi e alla qualità dell’offerta gastronomica. Secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Istat, nei 131 comuni del cratere operano 444 agriturismi dei quali 42 in Abruzzo, 40 nel Lazio, 247 nelle Marche e 115 in Umbria ma gli effetti del terremoto sulle presenze in agriturismo negli ultimi mesi si sono sentiti anche su tutti i 3400 agriturismi attivi nelle quatto regioni. “Ma quest’anno c’è una ragione in più – dice Coldiretti – perché portare la carne di agnello a tavola significa salvare il lavoro dei circa 4mila pastori terremotati che non hanno ancora abbandonato le aree colpite dal sisma di Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria dove secondo la Coldiretti, solo nei 131 comuni del cratere, sono allevate 213mila pecore e capre. Il terremoto ha infatti allontanato i turisti e ridotto le spedizioni verso le grandi città come Roma dove storicamente vengono acquistati agnelli del centro Italia di grande qualità”.