Luglio 21, 2024

Emergenza incendi: D’Alfonso “Aumentare mezzi e uomini”

Sharing is caring!

A Sulmona la riunione operativa interistituzionale sugli incendi boschivi, alla presenza di tutte le competenze e del Prefetto di L’Aquila.

SULMONA “Le diverse situazioni di fuoco hanno una componente importante dal punto di vista delle risorse umane – vigili del fuoco, carabinieri, forestali ma anche volontari sono sul pezzo. -dichiara il governatore D’Alfonso- Così come c’è una importante copertura di mezzi tecnologici sia dall’alto che da terra. Noi continuiamo a fare in modo che questi numeri non diminuiscano ma possano essere implementati. Valutate che dall’inizio a oggi il personale dell’Esercito è passato da 40 a 65 unità.
Purtroppo lo scenario è caratterizzato dall’aumento di lingue di fuoco anche in altri Comuni. Nell’arco della giornata di ieri abbiamo avuto incendi a Prezza e a Pacentro. Adesso abbiamo avuto notizia che dal Lazio c’è una situazione da approfondire riguardante Antrodoco che potrebbe scavallare e arrivare in Abruzzo: per questo con il prefetto di L’Aquila abbiamo convocato e assunto a noi le informazioni derivanti da una riunione tecnica per far sì che ci si muova in anticipo con la macchina del pronto intervento e anche delle azioni di contrasto.
Oggi sul punto del fuoco del Morrone e di Prezza sono all’opera due Canadair, l’Erickson che è un vero e proprio bombardiere d’acqua, più un elicottero, più i mezzi da terra. Arriveranno anche due Canadair francesi e stiamo cercando di recuperare un terzo Canadair che ieri, purtroppo, è entrato in avaria. Quindi alla fine puntiamo ad avere cinque Canadair e l’Erickson, per fare in modo che si riesca a vincere il fuoco sul Morrone e si riesca a governare anche il fuoco di Prezza. Poi dobbiamo rimettere mano al fuoco della Marsica essendo sicuri che quello di Antrodoco non riesca a scavallare.”

About Author