Sab. Gen 28th, 2023

Acqua Gran Sasso, la provincia convoca assemblea dei sindaci

Maggio 16, 2017

Sharing is caring!

Necessità di adottare le procedure della comunicazione di crisi in casi come quello da poco superato dell’emergenza idrica nel teramano

TERAMO Per venerdì 19 Maggio è stata convocata l’assemblea dei sindaci (assi) dell’Ente regionale per il servizio idrico integrato. A seguito dell’emergenza idriche che ha interessato il territorio teramano nei giorni scorso, saranno all’ordine del giorno le questioni riguardanti la capostazione delle sorgenti del Gran Sasso e delle risultanze del tavolo tecnico aperte in Regione. Saranno presenti all’assemblea, presieduta dal presidente della Provincia di Teramo, anche il vice presidente della giunta regionale Lolli e il presidente della Ruzzo Forlini. Renzo Di Sabatino ha detto: “Vi è l’assoluta necessità di ricondurre negli ambiti istituzionali contemplati dalla legge e l’Assi ha funzioni di controllo e di indirizzo sul servizio idrico e i Sindaci sono la massima autorità locale in fatto di tutela della salute pubblica dei cittadini, “in questa sede analizzeremo i fatti accaduti e i Sindaci verranno informati, con elementi certi e corretti, dei risultati dei tavolo tecnico regionale convocato da Lolli. Potremo cominciare a valutare quali sono gli interventi da adottare, nel breve e lungo periodo, per garantire l’assoluta e definitiva messa in sicurezza della captazione delle sorgenti del Gran Sasso. Infine vi è la necessità di porre all’attenzione di tutti i soggetti coinvolti la necessità di adottare le procedure della comunicazione di crisi, ampiamente codificate, in tutte le occasioni nelle quali si presentano dei rischi per la popolazione”.

Convocata assemblea dei sindaci per il servizio idrico integrato