Ven. Ago 12th, 2022

Il Comune di Teramo istituisce la Commissione Pari Opportunità

“Assurda la richiesta di abolire la Cpo di Mosciano”
Ottobre 31, 2018

Sharing is caring!

Istituita la Commissione Pari Opportunità: Tania Bonnici Castelli: “Trent’anni per colmare un gap”

TERAMO <Dopo 31 anni di attesa, il consiglio comunale di Teramo ha finalmente approvato l’istituzione della prima Commissione Pari Opportunità del Comune capoluogo. Un provvedimento  che personalmente mi emoziona molto e mi rimanda al quell’ottobre del 1986, quando fui incaricata dall’allora giunta D’Ignazio di rappresentare il Comune di Teramo a Roma  davanti alla presidente della Cpo nazionale, Elena Marinucci. Istituire una Commissione Pari Opportunità comunale a Teramo allora sembrava cosa fatta. L’approvazione  della Cpo fu messa all’ordine del giorno di ogni consiglio comunale ma sempre all’ultimo posto, mai discussa e alla fine dimenticata, mentre la Provincia di Teramo, nel 1987, istituiva la sua – dichiara la presidente della CPO della Provincia, Tania Bonnici Castelli – che chiosa: “Ci sono voluti trent’anni per colmare questo gap ma oggi, grazie alla sensibilità dell’amministrazione guidata dal sindaco Gianguido D’Alberto, sul nostro territorio nasce una nuova Commissione Pari Opportunità comunale, destinata a far parte dell’unica, grande rete provinciale che si impegna a sconfiggere ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne. Evviva.>