Mer. Set 28th, 2022

Inaugurato a Pineto il monumento del maestro del Donno

Agosto 16, 2017

Sharing is caring!

Il monumento sarà esposto nello spazio antistante il Palazzo Polifunzionale

PINETO È stato inaugurato  il monumento “SFERA 1989”, del maestro Antonio Del Donno, dedicato alla memoria di Federica Petraccia, giovane pinetese di quindici anni venuta a mancare il Ferragosto di due anni fa a seguito di un incidente automobilistico. Il monumento sarà esposto nello spazio antistante il Palazzo Polifunzionale, in un’area ad esso dedicata. “Ringraziamo il maestro Del Donno che ha voluto dedicare questa preziosa opera a Federica, che purtroppo è venuta a mancare troppo presto”, ha dichiarato il sindaco Robert Verrocchio. Presenti alla cerimonia anche il presidente del Consiglio comunale Ernesto Iezzi, il consigliere regionale Luciano Monticelli, rappresentanti dell’Amministrazione comunale, il dirigente scolastico Gaetano Avolio, oltre a parenti ed amici di Federica.

“Vogliamo che questa opera sia anche un ricordo per tutte le giovani vittime della strada, in questo luogo che è e sarà sempre di più il centro culturale dei giovani della nostra città”, ha commentato il presidente Iezzi.

“Vogliamo ringraziare il dirigente scolastico Gaetano Avolio per aver contribuito a far arrivare a Pineto questa bellissima opera, che arricchirà la nostra città”, ha aggiunto il primo cittadino. “A Federica, stella nell’infinito”: questa la dedica che il maestro Del Donno ha voluto per ricordare Federica, scritta sulla targa apposta sulla pietra che sorregge il monumento. A sollevare il drappo dal monumento, anche alcune amiche della giovane pinetese.