Gio. Set 29th, 2022

L’assessore Sclocco presente all’evento-percorso “Intergra-mente” a Villa De Riseis a Pescara

Luglio 19, 2017

Sharing is caring!

Sclocco: “Sostenere il rispetto dell’eguaglianza e la tutela delle diversità”

PESCARA “L’Abruzzo non ha solo bisogno di strade nuove, di parchi facilmente fruibili e di una raccolta rifiuti efficiente ma deve anche fare un deciso salto culturale che vada nel senso di sostenere il rispetto dell’eguaglianza e la tutela delle diversità”. Lo ha sostenuto, questa mattina a Pescara, l’assessore alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, intervenuta, al parco di villa De Riseis dove è in corso la seconda giornata della manifestazione “Integramente -Al Parco”. 

Si tratta di due giornate di incontri ed eventi curati dal Centro Teatro Studi (CTS) in collaborazione con altre associazioni, tra cui la Cooperativa Aurora, la Colmena, Olisticamente Spa, gli Estro Destro, associazioni che, proprio come il CTS, si occupano del benessere e della formazione della persona.

“Integra-Mente” è un evento-percorso che, partendo dall’incontro di più realtà locali operanti nel sociale, termina con uno spettacolo sull’integrazione, nella sua accezione più ampia, coniugando momenti di condivisione sociale con eventi di intrattenimento, che permettano da un lato alle realtà sociali presenti sul territorio di conoscersi e interagire, dall’altro di affrontare la tematica dell’integrazione dal punto di vista dei ragazzi. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per finanziare i laboratori teatrali estivi condotti da attori disabili coadiuvati da educatori e attori professionisti all’interno del parco De Riseis grazie al progetto “Arte al parco”, sempre curato dal CTS. “Non si tratta di far solo passare del tempo ai ragazzi – ha rimarcato Marinella Sclocco – ma è un progetto che punta decisamente sull’integrazione e che, infatti, opera nella direzione di far stare insieme i giovani per farli crescere a prescindere dalle loro diversità. Inoltre, – ha concluso l’assessore – è importante che le Istituzioni siano aiutate a condividere con i ragazzi e con le loro famiglie questo percorso di condivisione che equivale a tradurre in concreto il principio di sussidiarietà circolare”. 

Alla presentazione dell’iniziativa, che questa sera, alle 19.00, sempre al parco De Riseis, vedrà animarsi un dibattito su sessualità ed adolescenza con Meri Trivelli della cooperativa Colmena, e che si concluderà alle 21:00 con alcuni sketch teatrali dei “ragazzi delle nuvole”, è intervenuta la direttrice del festival Cristina Baldassarre.