Dom. Mag 29th, 2022

Incontro tra antico e moderno nell’arte. Un percorso artistico e spirituale tra gli eremi abruzzesi

Giugno 16, 2017

Sharing is caring!

Gli eremi come patrimonio culturale e spirituale

L’AQUILA – Da un’idea di Marco Brandizzi, Direttore dell’Accademia di Belle Arti de L’Aquila, nasce il progetto EremiArte.

Tale progetto, curato dai docenti Maurizio Coccia, Enzo de Leonibus e Silvano Manganaro e realizzato dalla stessa Accademia, ha come obiettivo quello di valorizzare gli eremi abruzzesi mettendoli in relazione con la cultura odierna: “L’obiettivo principale del progetto […] è far comprendere l’importanza degli eremi, ancora oggi, quale parte integrante della cultura delle popolazioni locali nonché patrimonio culturale e spirituale a livello globale”, scrive uno dei curatori. “L’idea consiste nel mettere in relazione gli antichi eremi d’Abruzzo con la cultura di oggi.
Quell’eredità – spirituale, storica, identitaria – concretizzata in edifici di prestigio o in semplici grotte, è valorizzata dal confronto con le più avanzate espressioni dell’arte contemporanea.
Non si tratta di opere convenzionali, manufatti prodotti in atelier e poi trasportati in loco. Agli artisti è stato infatti chiesto di calarsi nell’atmosfera degli eremi e realizzare appositamente un lavoro ispirato a questa esperienza; sono stati cioè invitati a interpretare il ‘contesto eremo’. Quindi la natura, gli spazi costruiti, la rete di relazioni, le tradizioni… insomma tutti quegli aspetti che determinano l’unicità di quei luoghi remoti ed evocativi”.

La presentazione avverrà a Pescara nella Sala “Figlia Di Iorio”, Sede della Provincia di Pescara, venerdì 16 giugno alle ore 11.00. Per ulteriori informazioni: eremi.abaq.it