Gio. Set 29th, 2022

Edilconfidi L’Aquila, Cicchetti confermato presidente

Giugno 9, 2017

Sharing is caring!

Obiettivo: intensificare l’assistenza al credito ai territori con maggiori criticità

L’AQUILA – Adolfo Cicchetti rimarrà alla guida di Edilconfidi della provincia dell’Aquila per altri tre anni.

E’ stato confermato all’unanimità nella seduta di ieri sera in cui si e’ insediato il nuovo Consiglio Direttivo, eletto lo scorso 20 maggio dall’Assemblea della Societa’ Cooperativa di garanzia.

Rimangono da nominare un membro indicato da Ance L’Aquila ed uno dalla Camera di Commercio L’Aquila che si andranno ad aggiungere al nuovo Consiglio, così composto: Ennio Di Nardo e Maurizio Scimia rappresentanti del territorio di L’Aquila, Francesco Ciciotti e Vincenzo Mai per il territorio di Avezzano e, per Sulmona, sono stati riconfermati Giuseppe Ciaccio e Cesare Palombizio (nominato vice presidente).

Il Collegio Sindacale, dopo l’elezione dei suoi membri, è così composto: Giancarlo Alterio presidente,  Alessandro Angelone e Christian Stefanucci come componenti effettivi, Riccardo Vespa e Alessandro Gargaro come componenti supplenti.

Grazie alle garanzie di Edilconfidi e all’opera di intermediazione con gli istituti di credito convenzionati (BPER, BCC Roma e BCC Pratola), ammonta a circa 10 milioni il totale degli affidamenti erogati di cui, 750 mila euro, relativi alla linea di credito dedicata alla ricostruzione del post sisma 2009.

Commenta Cicchetti: “Il lavoro da fare e’ ancora molto, ma possiamo ritenere positivi i risultati ottenuti fino ad oggi, soprattutto in un clima finanziario che vede sempre meno elastici i meccanismi di credito, a causa della crisi diffusa del sistema bancario, e con un’edilizia che risente, fuori dal cratere, della crisi generale del settore, ancora in forte perdita rispetto agli indici del passato. […] Un ruolo determinante nelle sofferenze nel credito lo giocano purtroppo i ritardi dei pagamenti che stanno mettendo a dura prova la stabilita’ delle piccole imprese, quelle che maggiormente si rivolgono al nostro istituto di garanzia”.

Il Presidente ha dichiarato che l’obiettivo da perseguire è quello di un’intensificazione degli sforzi e dell’assistenza al credito nei confronti di quei territori che, in questo momento, hanno una maggiore difficolta’ come Marsica, Valle Peligna e Alto Sangro.