Giugno 21, 2024

Truffa anziana fingendosi addetto alla manutenzione della caldaia

Pineto, si spacciano addetti del Comune: attenzione è una truffa

Sharing is caring!

Dal proprio portamonete custodito nella borsa lasciata all’ingresso dell’appartamento, mancava la tessera Bancomat e denaro contante per circa Euro150,00

TERAMO Venerdì mattina, una Volante è intervenuta presso l’ufficio postale di Via Pannella di Teramo per  segnalazione di truffa in danno di un’anziana signora, residente nella zona della Stazione. La stessa riferiva ai poliziotti che nella prima mattinata, mentre si trovava davanti l’ingresso del condominio ove abita, notava un uomo intento a tenere aperta la porta dello stabile il quale si qualificava come “addetto alla manutenzione caldaie”. La signora lo  faceva, pertanto, accedere all’interno del proprio appartamento al fine di fare verificare la funzionalità dell’impianto. Solo quando l’uomo lasciava la casa e l’anziana signora si portava all’ufficio postale per il pagamento di alcune bollette, si accorgeva che dal proprio portamonete custodito nella borsa lasciata all’ingresso dell’appartamento, mancava la tessera Bancomat e denaro contante per circa Euro150,00.

La Questura ancora una volta invita soprattutto gli anziani alla massima cautela nel far accedere estranei all’interno delle proprie abitazioni, rimanendo sempre a disposizione, attraverso il 113 ad ogni necessaria verifica sull’’identità di chi bussa alla porta ed invita a visionare sul sito della Questura di Teramo, ovvero sul sito della Polizia di Stato, i consigli per prevenire le truffe.

About Author