Lun. Ago 8th, 2022

Non si ferma l’incendio sul Monte Morrone, avanza verso l’Eremo di San Pietro

Agosto 25, 2017

Sharing is caring!

Foto di Marco Carafa , Parco Nazionale della Majella

SULMONA Prosegue l’incendio sul Monte Morrone divampato lo scorso sabato che sta devastando il Parco nazionale della Majella. Le fiamme stanno avanzando in località  Vicenne, l’eremo di San Pietro (o anche di Santa Croce) a 1379 metri di quota. Il fuoco ha aggredito la pineta sottostante. Sul versante pescarese la situazione sembra sotto controllo,  grazie all’azione congiunta Personale del Parco, della Protezione Civile, del Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco hanno operato durante tutta la giornata per limitare l’espansione delle fiamme sulle alte quote. Un danno ambientale ingente e economico per la regione Abruzzo in quanto il costo per l’utilizzo di un Canadair è tra i 15 e i 20mila euro l’ora, 8mila euro per gli elicotteri. Intanto da Pratola Peligna (L’Aquila) è partita l’operazione di ripulitura da legname secco per creare un fronte di sbarramento al fuoco, come richiesto ieri dal sindaco Antonella Di Nino e oggi autorizzato dal Parco nazionale della Majella.