Mer. Nov 30th, 2022

A Rigopiano manifestazione del Par Patto per l’Abruzzo Resiliente per dire stop ai disastri

Rigopiano, FI promette di pagare la sanzione di Feniello poi sparisce: la denuncia di Forza Nuova Abruzzo
Settembre 12, 2017

Sharing is caring!

Una manifestazione a Rigopiano non solo perchè luogo emblematico delle carenze di prevenzione e non corretta gestione dell’emergenza ma anche perchè unico luogo di incontro delle province d’Abruzzo.

RIGOPIANO Ad organizzarla è “Par Patto per l’Abruzzo resiliente “ in programma domenica 17 settembre.
L’invito è rivolto a tutta la regione, ai cittadini ormai consapevoli delle criticità da anni sottovalutate e non affrontate con responsabilità: neve, maltempo, incendi, rischio idrogeologico, frane, rischio sismico, scuole insicure, edifici pubblici e privati non a norma, dunque vite spezzate dall’ignoranza. Solo unione e partecipazione attiva porteranno al necessario  cambiamento culturale.
Di seguito il programma dell’evento con orari e punti di partenza dei cortei.

ore 10.00 incontro presso i punti di raccordo dei 3 cortei, uno per ogni provincia:

– la Canaluccia, per chi arriva da Castel del Monte (Aq)
parcheggio dallo stazzo di vado di sole fino alla Canaluccia, come consentito da codice stradale

– la baita della Sceriffa, per chi arriva da Arsita/Castelli (Te)
parcheggio nei pressi della baita o del Gravone

– cartello Rigopiano, per chi arriva da Farindola (Pe-Ch)
parcheggio consentito lungo il lato sinistro della strada oppure alla curva panoramica

ore 10.30
I volontari daranno il via alla marcia dei cortei in assoluto silenzio in direzione del bivio che unisce le tre province. arrivo al bivio e lettura corale di tutti i partecipanti.

ore 11:30 raduno presso il campeggio dei frati e interventi di Giuseppe Coduto e Piero Moscardini (centro studi Edimas)

si consiglia di ottimizzare i posti nelle macchine

questa manifestazione è rivolta a tutta la regione Abruzzo. Una marcia fino al bivio delle province nel cuore della montagna di Rigopiano, luogo simbolo di ciò che manca: prevenzione, formazione, gestione emergenza e post emergenza. Par Patto per l’Abruzzo Resiliente e questo cammino sono nati per creare rete tra cittadini e amministrazioni affinché partecipino attivamente ai piani di sviluppo delle proprie comunità.  Ci saranno interventi e informazione su come attivare piani strategici territoriali e formativi.