Giugno 13, 2024

A Pescara la tappa del raduno itinerante nazionale della Scuola FISPES

A Pescara la tappa del raduno itinerante nazionale della Scuola FISPES

Sharing is caring!

Il concentramento, dedicato ai giovani atleti con disabilità under 16, di tutta Italia, si terrà sabato 25 e domenica 26 novembre presso l’Istituto comprensivo 1

PESCARA Farà tappa a Pescara nel fine settimana 25-26 novembre 2023 la Scuola itinerante nazionale FISPES, il nuovo progetto dedicato agli under 16 di tutte le discipline demandate alla Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, Ente riconosciuto dal Comitato Italiano Paralimpico. Si tratta di un percorso di formazione sportiva dei bambini e ragazzi con amputazione, cerebrolesione e altre disabilità fisiche finalizzato all’avvio, attraverso un percorso ludico motorio, e alla valorizzazione del talento di giovanissimi atleti, dai 5 ai 16 anni, coordinati dallo staff tecnico federale. La manifestazione è stata presentata questa mattina a Palazzo di città nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il sindaco Carlo Masci, l’assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili del Comune di Pescara Patrizia Martelli e il Delegato regionale FISPES Abruzzo, Simone D’Angelo.

<Sono davvero felice di salutare l’arrivo nella nostra città – ha detto il sindaco Carlo Masci – di questi ragazzi diversamente abili che avranno ancora una volta la possibilità di dimostrare il loro attaccamento allo sport come strumento di crescita nelle relazioni con le loro famiglie, i compagni e gli accompagnatori. La nostra città conferma la sua vocazione all’accoglienza, credo che mai come in questi anni vi sia stato un numero così elevato di eventi e manifestazioni spesso dedicate anche a chi convive con la disabilità. Ringrazio quindi chi si è adoperato per l’organizzazione e naturalmente la Fispes>.  
La Scuola FISPES è un’opportunità di crescita, condivisa tra atleti, tecnici, società e staff nazionale, finalizzata su obiettivi, metodologie e contenuti, che pongono al centro l’età e i bisogni dei nostri piccoli atleti.

<Si tratta di un corso di formazione sportiva che rappresenta una grande opportunità – ha dichiarato l’assessore Patrizia Martelli – Sono infatti una ventina i ragazzi tra i 6 e i 16 anni che saranno presenti e dei quali si cercherà di affermare il talento grazie a tecnici preparati. Dopo il grande successo del raduno della Nazionale Italiana Calcio Amputati dello scorso settembre, la Delegazione Abruzzo della FISPES, diretta da Simone D’Angelo, porta in città, e soprattutto in periferia, un altro evento nazionale di forte impatto sportivo e sociale>.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Pescara e sarà ospitata nella palestra dell’Istituto Comprensivo Pescara 1, sita in Via Einaudi 1, il pomeriggio del sabato e la mattina della domenica.

<Pescara è stata scelta come sede di tappa – ha concluso Simone D’Angelo – di un progetto che abbraccia tutta l’Italia con l’obiettivo di far sì che questi ragazzi possano sperimentare varie attività in base alle proprie esperienze e possibilità, essendo non tutti con la stessa disabilità>. 

About Author