Maggio 20, 2024

Corropoli, torna “Scrittori a corte”, festival letterario per bambini e ragazzi

Corropoli, torna “Scrittori a corte”, festival letterario per bambini e ragazzi

Sharing is caring!

Dall’11 al 14 maggio 2023 torna a Corropoli (Te) “Scrittori a corte”, primo festival letterario d’Abruzzo dedicato a bambini e ragazzi, giunto alla sua terza edizione.

 

CORROPOLI La manifestazione, ideata e curata da Manuela Valleriani, è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Corropoli, con il patrocinio della Regione Abruzzo e di Cepell (Centro per il Libro e la Lettura) – Città che legge, in collaborazione con l’I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra.

Rinnovato nelle veste grafica e ampliato nei contenuti, il festival si presenta ricco di novità, con eventi e attività formative diverse, destinate a piccoli e grandi affinché tutti possano incontrare il piacere di ascoltare e leggere storie, riflettere su temi importanti legati al vivere nella società civile e imparare a leggere il reale nella sua complessità.

“Io sono te. Storie che curano” è il titolo scelto per questa nuova edizione, incentrata sul tema dell’incontro con l’altro e della cura, in un’ottica di “nostalgia dell’umano” a cui il doloroso presente – l’emergenza ambientale, la pandemia, la guerra – sembra far riferimento. “Cura della Terra e cura sociale, di corpo, mente e anima”, sottolinea la direttrice artistica del festival, “cura intesa come vicendevole scambio, come qualcosa che si riceve, ma che allo stesso tempo si offre, attraverso parole, suoni, immagini. Storie che raccontano l’accoglienza, l’umanità e la pace. ‘Storie che curano’ – conclude Manuela Valleriani – perché tutti abbiamo bisogno di custodire ed essere custoditi”.

Tanti gli ospiti presenti al festival, volti noti del panorama nazionale e internazionale della letteratura per bambini e ragazzi, che saranno protagonisti degli incontri principali con i libri e la lettura: l’illustratrice Sonia Maria Luce Possentini e gli autori Daniele Aristarco, Alessandro Barbaglia, Deborah Epifani e Roberto Morgese.

Tra le novità proposte, due eventi serali da non perdere: il 12 maggio, presso il Cineteatro comunale di Corropoli, Sonia Maria Luce Possentini (Premio Andersen 2017 come miglior illustratrice) terrà uno spettacolo di disegno animato dal vivo ispirato a “La cura” di Franco Battiato; sabato 13 maggio, nella stessa sede, lo scrittore Daniele Aristarco (già ospite delle precedenti edizioni del festival) e la musicista e cantante Chiara Perciballi si esibiranno in un evento-spettacolo in omaggio a Italo Calvino nel centenario della nascita.

Numerosi gli appuntamenti, all’interno delle quattro giornate del festival, anche per i più piccoli: una lettura teatrale a cura dell’associazione Musicali si cresce, laboratori di lettura con la partecipazione di librerie e case editrici del territorio e una biblioteca itinerante dal titolo “Libri in viaggio”; e ancora, per i più grandi, un laboratorio artistico con il maestro liutaio Gianni Tribotti e uno di fumetto con il celebre Carmine Di Giandomenico. Da segnalare anche il doppio appuntamento per bambini e ragazzi con la didattica ludica di Carlo Carzan e un laboratorio sulle emozioni, riservato a giovani e adulti, a cura dell’associazione Pronto Sorriso ODV ETS.

Durante il festival il paese di Corropoli, insignito anche quest’anno del titolo di “Città che legge”, verrà inoltre trasformato in un vero e proprio ‘libro aperto’ grazie ai lavori artistici realizzati dagli studenti della Scuola secondaria dell’Istituto e al contributo della docente Paola Natali.

Nei giorni di apertura e chiusura del festival, infine, bambini e ragazzi dei vari ordini di scuola si esibiranno nell’esecuzione di brani musicali scelti con la partecipazione dei maestri Domenico Di Martino e Fausto Leli.

“Il festival ‘Scrittori a corte’, affermano il sindaco di Corropoli Dantino Vallese e l’Assessore all’Istruzione e alla Cultura Alessia Lupi, “è cresciuto in questi anni tanto da ottenere un riconoscimento nazionale da parte del Centro per il Libro e la Lettura, che lo ha premiato con un finanziamento di 18.000 euro tra 34 ‘progetti esemplari’ in Italia. Possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto finora, e ci auguriamo di proseguire su questa strada. In continuità con le edizioni precedenti, il Comune farà dono dei libri in programma ai giovani partecipanti, a testimonianza di un impegno concreto svolto insieme all’istituzione scolastica, che ringraziamo per la collaborazione”.

Soddisfazione anche da parte della Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Stefania Nardini, la quale afferma entusiasta: “Il festival ‘Scrittori a corte’ rappresenta uno dei progetti più importanti promossi dal nostro Istituto. Lavoriamo da sempre sull’educazione alla lettura, che in questo caso trova spazio anche al di fuori dei locali scolastici per abbracciare un’ampia comunità di lettori: un percorso formativo che mette al centro lo sviluppo del pensiero critico e della personalità dei nostri allievi, in una collaborazione viva e feconda tra scuola e Comune”.

About Author