Gio. Ott 6th, 2022

Cartellone eventi a Pineto, gli appuntamenti della settimana

Cartellone eventi a Pineto, gli appuntamenti della settimana
Luglio 18, 2022

Sharing is caring!

Stasera, 18 luglio 2022 alle 21,15, per la rassegna Pineto Cinema nel Teatro Polifunzionale ci sarà la proiezione del terzo film in programma: “Il richiamo della foresta”

 

PINETO Come ogni settimana anche quella che si apre oggi sarà caratterizzata da una serie di iniziative del ricco cartellone estivo di Pineto che prevede oltre cento appuntamenti tra musica, cultura, teatro, cinema e spettacoli. Stasera, 18 luglio 2022 alle 21,15, per la rassegna Pineto Cinema nel Teatro Polifunzionale ci sarà la proiezione del terzo film in programma: “Il richiamo della foresta”. Domani, 19 luglio, quarto appuntamento con Fiabe al Parco a cura del Teatro dei Colori con la direzione artistica di Gabriele Ciaccia, alla sua 18esima edizione. In scena alle 21,15 a ingresso libero ‘Fiabe al telefonino” con Tieffeu di Perugia e la regia di Mario Mirabassi) con Claudio Massimo Paternò e Ingrid Monacelli. Lo spettacolo, per attori e figure, è molto vivace e colorato, comico e divertente, affronta un tema di grande attualità e molto diffuso tra i bambini di oggi: l’attaccamento morboso ai telefoni cellulari. È anche una proposta possibile di cosa si può fare per superare questa dipendenza digitale, attraverso l’uso corretto della fantasia. Le musiche sono di Adriano Bertuzzi.

 

La rassegna Lunatica, in collaborazione con Scerne Lab, sul lungomare di Scerne, mercoledì il 20 luglio proporrà per il terzo appuntamento della rassegna “Fire show. Vicendone Andrea Chiquitin Circus – Puppet e teatro fisico con Elisa Di Cristofaro”. Giovedì 21 torna Pineto in Musica, che ha avuto in passato circa 18 edizioni. Le vie del centro saranno animate con musica live di vari artisti, aspettando il festival dell’estate 2023. Tra gli appuntamenti a Mutignano per “I Venerdì del borgo” (iniziativa curata dalla Pro Loco Mutignano Borgo Antico) il 22 luglio alle 20,30 in Corso Umberto ci sarà Musica sotto le stelle della Music Academy Pineto e alle 21 in Piazza San Silvestro “Paesi Danzanti, danze e musiche popolari” a cura di Anna Anconitano. Previsto bus navetta da Pineto a Mutignano e viceversa il venerdì, sabato e domenica con una corsa ogni ora dalle 20,30 al costo di 1 euro. Fino al 19 agosto ogni venerdì a Mutignano, inoltre, ci sarà l’esposizione permanente di opere e minuteria realizzate dal maestro Silvestro Monticelli Colore e folklore dalla terra d’Abruzzo” per le vie del borgo a cura dell’Associazione Le vie dell’Arte. In programma trekking urbano, storia, natura e tradizioni legate al borgo antico, laboratori creativi e mostre nell’Auditorium Sant’Antonio e al Parco Castellaro, attività di meditazione, yoga, equilibrio emozionale e campane tibetane.

 

Sabato 23 luglio alle 21,30 al Parco della Pace tornano gli appuntamenti di grande richiamo con artisti e gruppi noti del panorama nazionale e ci saranno numerosi spettacoli con la rassegna “A Pineto il parco è uno spettacolo”. Dopo il successo dei primi due appuntamenti con Marco Morandi e Filippo Graziani, stavolta ci sarà una serata di solidarietà contro l’abbandono di animali con lo spettacolo “Quattro zampe in passerella” a cura dell’Associazione Nazionale Tutela Animale Onlus di Pineto. Domenica 24 luglio, quarto appuntamento con I concerti all’alba nella terrazza di Torre Cerrano, alle 6 ci sarà lo spettacolo “Abbracciando il sole” con: Marilena Marulli (arpa celtica); Angela Di Giuseppe (violino); Federica Di Rocco (Soprano); Mauro Di Ruscio (pianoforte); Marco Di Natale (contrabbasso); Massimo Di Rocco (percussioni) e Stefy Ponzi (pittura estemporanea). (Prenotazioni su biglietteria.acsabruzzomolise.org). Domenica alle 21 nel giardino di Villa Filiani torna il Caffè Letterario. Il protagonista sarà Beppe Frattaroli con lo spettacolo “Liberi nella trappola” un viaggio lungo i sentieri del cuore attraverso musiche, monologhi e brani d’autore. L’iniziativa è a cura del consigliere delegato al Pineto Progetto Cultura, Ernesto Iezzi.