Sab. Dic 3rd, 2022

Centro alzheimer Giulianova, Pepe “Unanimità anche dal consiglio comunale”

Centro alzheimer Giulianova, Pepe "Unanimità anche dal consiglio comunale"
Novembre 15, 2022

Sharing is caring!

Si destinava da parte della Asl la struttura di residenza sanitaria di Bivio Bellocchio a Giulianova a riferimento regionale per i malati di Alzheimer,

 

GIULIANOVA Si dice soddisfatto il Consigliere regionale Dino Pepe dell’approvazione all’unanimità, da parte del Consiglio comunale di Giulianova, della mozione proposta da Franco Arboretti sul Centro Alzheimer di Bivio Bellocchio.

“ Ho sollevato settimane fa il problema della destinazione della struttura giuliese, consapevole dell’importanza che un Centro di riferimento regionale può avere per i malati e per le loro famiglie” commenta Pepe.  “Ho già avuto modo di segnalare, purtroppo, come tutti i dati nazionali diano in crescita le persone colpite da questo morbo e la necessità di supportare chi si prende cura di loro.
Voglio ricordare ancora una volta che, nei  primi mesi del 2018 con la pubblicazione del piano di programmazione sulle strutture residenziali pubbliche socio-sanitarie, voluto dall’allora Giunta regionale di centrosinistra, si destinava da parte della Asl la struttura di residenza sanitaria di Bivio Bellocchio a Giulianova a riferimento regionale per i malati di Alzheimer, con una capienza di 45 posti. È fondamentale che questa destinazione resti e che la struttura possa al più presto essere operativa” aggiunge Dino Pepe.
“Alla mia interpellanza all’assessore Verì in Regione, si aggiunge oggi questa mozione del Consiglio comunale di Giulianova che rafforza un fronte consapevole di quanto questa struttura sia opportuna e necessaria.  Per la prossima settimana organizzeremo una manifestazione nei pressi della struttura per ribadire l’importanza del Centro Alzheimer.
Rammarica che Marsilio e Verì, in queste settimane, siano impegnati in una lotta di poltrone che sta paralizzando commissioni e Consiglio anziché occuparsi di questioni come questa, che incidono sulla vita di tanti cittadini” conclude Pepe.