Ven. Set 30th, 2022

Seconda Chance: sgravi fiscali per chi assume detenuti

Seconda Chance: sgravi fiscali per chi assume detenuti
Agosto 26, 2022

Sharing is caring!

Sono moltissimi gli imprenditori e le aziende, anche multinazionali, che dopo aver incontrato in carcere gruppi di detenuti  offrono periodi di prova e contratti di lavoro

 

ROMA Seconda Chance è un progetto trasversale che permette a grandi e piccoli imprenditori di abbattere il costo del lavoro compiendo un gesto di grande valenza sociale. Lo ha creato nel gennaio 2021 la giornalista del Tg La7 Flavia Filippi che successivamente, assieme all’autrice e documentarista Alessandra Ventimiglia Pieri e alla titolare di Ethicatering, Beatrice Busi Deriu, ha trasformato SC in un’associazione del terzo settore, una sorta di cerniera tra le carceri e le imprese disposte ad agevolare il reinserimento lavorativo dei detenuti a fine pena usufruendo dei benefici concessi dalla legge Smuraglia che favorisce le attività lavorative dei detenuti offrendo alle imprese notevoli sgravi fiscali e contributivi

 

SECONDA CHANCE ha raccolto le prime adesioni a Roma e ora è operativa sull’intero territorio. Sono moltissimi gli imprenditori e le aziende, anche multinazionali, che dopo aver incontrato in carcere (Monza, Opera, Bollate, Pescara, Rebibbia, Velletri, Napoli, etc ) gruppi di detenuti preventivamente selezionati dalle direzioni degli istituti, offrono periodi di prova e contratti di lavoro (anche part time o a tempo determinato) a pasticcieri, cuochi, camerieri, lavapiatti, addetti alle pulizie, giardinieri, elettricisti, fabbri, falegnami, meccanici, magazzinieri, braccianti, manovali, operai, ragionieri, periti elettronici etc etc

Tra le principali adesioni: Nespresso, TSG Italia srl di Garbagnate Milanese, TERNA, ristorante La Botteghina di Alghero, ristorante Porto di Roma, Dadlo Cafè a Roma e a Parma, ristorante Angelo alla Cupola a Roma, Trattoria Luzzi al Colosseo, Gruppo Palombini, e tante altre realtà.  Seconda Chance ha coinvolto anche importanti realtà pubbliche.

Per maggiori info scrivere una mail a : info@secondachance.net oppure 3358190590