Giugno 24, 2024

Pescara, pronto il piano dei parcheggi estivi: tariffe tra le più basse d’Italia

Pescara, pronto il piano dei parcheggi estivi: tariffe tra le più basse d’Italia

Sharing is caring!

Dall’ultima settimana di maggio sosta con tariffe tra le più basse d’Italia

 

PESCARA Stesse zone, stesse tariffe. Con una novità: il parcheggio estivo quest’anno potrà essere pagato anche con il bancomat. A partire dall’ultimo fine settimana del mese di maggio e fino al secondo fine settimana del mese di settembre, torna la sosta a pagamento sulle due riviere di Pescara, alle stesse condizioni già sperimentate lo scorso anno. La gestione, come per tutte le strisce blu cittadine, è affidata a Pescara Multiservice.

Anche per il 2023 le zone individuate sono:
area ex Enaip, area Meridiana lungomare Cristoforo Colombo, via Pepe (lato mare), area via Barbella, area lungomare Cristoforo Colombo (lato mare) area lungomare Cristoforo Colombo (lato monte) nel tratto compreso tra via Pepe e via figlia di Iorio, viale della Riviera (lato mare) area Riviera nord lato monte nel tratto compreso tra la spiaggia libera in prossimità dello stabilimento Hawaii e via Cadorna.
In ciascuna zona il costo per ogni ora di sosta sarà di un euro. Si potrà rimanere per l’intera giornata pagando 4 euro all’ex Enaip, 3 euro in zona Meridiana e nelle due aree di sosta di via Barbella e 5 euro lungo le riviere.

Sono previsti posti riservati ai residenti e abbonamenti settimanali, di 30 e 60 giorni, gli ultimi due solo per i residenti a Pescara. Gli abbonamenti settimanali hanno un costo di dieci euro nelle aree Meridiana e Barbella, di quindici in tutte le altre zone, quelli da trenta giorni vanno dai 35 euro zona Meridiana e Barbella ai 54 dell’ex Enaip, passando per i 50 euro delle restanti zone. Infine da sessanta giorni 100 euro per l’ex Enaip, 70 Meridiana e Barbella e 80 le restanti zone. Nell’area ex Enaip con l’abbonamento sarà possibile parcheggiare anche di sera, dalle 20 alle 2 nei giorni di venerdì e sabato e a Ferragosto. Il costo del parcheggio serale è altrimenti di un euro l’ora fino a un massimo di 4 euro. Costo della sosta dimezzato per le auto ibride e stalli blu gratuiti per quelle elettriche. In tutte le aree la sosta sarà a pagamento fino alle 19, solo nello spazio ex Enaip fino alle 20, con eccezione, appunto, delle sere del fine settimana.

<Lo scopo – sottolinea l’assessore alla Mobilità, Luigi Albore Mascia – è quello di incentivare la rotazione degli autoveicoli e, al tempo stesso, favorire l’utilizzo della mobilità dolce per tutti quei cittadini e per i turisti che decidono di trascorrere la giornata al mare. Va rimarcato come le tariffe applicate siano tra le più basse d’Italia. Oltretutto, Pescara ha un’ampia disponibilità di e-bike e monopattini in sharing, che rappresentano una valida alternativa all’auto anche per tutte quelle persone che vogliano arrivare in città utilizzando il mezzo pubblico>.

<Inizieremo il montaggio dei parcometri già nei prossimi giorni – spiega il presidente di Pescara Multiservice Benedetto Gasbarro – in modo da essere pronti per la data del 27. Tutti gli altri adempimenti preliminari sono stati portati a termine e quindi per questo secondo anno cercheremo di essere presenti in maniera capillare anche sulla Riviera>.

About Author