Maggio 19, 2024

Pescara, al via le domande di iscrizione agli asili nido comunali

Pescara, al via le domande di iscrizione agli asili nido comunali

Sharing is caring!

Le domande di iscrizione dovranno essere compilate telematicamente dal genitore/tutore/affidatario dei bambini.

PESCARA A decorrere dal 2 maggio 2024 sino al 3 giugno 2024, sono aperti i termini per la presentazione delle domande di iscrizione ai sotto indicati Nidi d’Infanzia Comunali, per l’anno scolastico 2024/2025. Lo ha comunicato l’assessore agli Asili Nido Gianni Santilli.

Le strutture interessate sono:

·         nido d’infanzia “L’Aquilone” – via del Santuario, 176 – sezione medi e grandi;

·         nido d’infanzia “Raggio di Sole” – via Colle Marino, 125/1  – sezione medi e grandi;

·         nido d’infanzia “Il Bruco” – via Rigopiano, 90 –  sezione piccoli, medi e grandi;

·         nido d’infanzia “Il Gabbiano”– via Cecco Angiolieri, 1  – sezione medi e grandi;

·         nido d’infanzia “La Conchiglia” – via Vespucci, 2 –sezione piccoli, medi e grandi;

·         nido d’infanzia “La Mimosa” – via Benedetto Croce, 98 – sezione medi e grandi;

·         nido d’infanzia “ Cipì’” – via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 54 – sezione piccoli, medi e grandi;

I requisiti per l’ammissione ai nidi d’infanzia comunali sono previsti dal Nuovo Regolamento dei Nidi d’Infanzia Comunali, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.44 del 31/03/2022, e sono i seguenti:

1.     residenza  nel Comune di Pescara (la residenza riguarda il bambino e almeno un genitore). Nel rispetto della L.R.26/2018, le condizioni riservate ai residenti del Comune di Pescara saranno automaticamente estese anche ai residenti dei comuni di Montesilvano e Spoltore dalla data di decorrenza dell’istituzione del Comune della “Nuova Pescara”;

2.    le domande di ammissione dei bambini non residenti possono essere accolte a condizione che siano integralmente soddisfatte le richiesta dei residenti;

3.    i bambini in “affido” presso famiglie residenti;

4.    i bambini di cui almeno un genitore appartenente alle Forze dell’Ordine o alle Forze Armate assegnato presso strutture presenti sul territorio comunale;

5.    i bambini apolidi, profughi a seguito di guerre o occupazioni militari, i minori non accompagnati e dimora nel Comune di Pescara.

6.    Bambini che presentano svantaggi fisico-psichico-sensoriale ( in applicazione alla L.104/92) e sociali

<Ritengo sia stato fatto un ottimo lavoro per accogliere e soddisfare le esigenze del maggior numero possibile di famiglie – ha affermato l’assessore Gianni Santilli – Gli edifici che ospitano e ospiteranno i bambini sono davvero efficienti e accoglienti, il personale anche nel corrente anno scolastico ha dimostrato di essere all’altezza dell’importante compito educativo. Come assessore mi fa piacere ricevere spesso attestati di soddisfazione dei genitori, segno che il mio ufficio non ha tralasciato alcun aspetto e, soprattutto, che costante e continuo è il monitoraggio delle attività e degli standard di qualità del servizio>. 

Le domande di iscrizione dovranno essere compilate telematicamente dal genitore/tutore/affidatario dei bambini.

Nella sezione “Servizi on-line- Servizi Scolastici- Asili Nido” del Sito Istituzionale dell’Ente http://www.comune.pescara.it. è possibile presentare l’istanza previa autenticazione con SPID.

L’Ufficio Asili Nido è a disposizione per ogni chiarimento tel. 085 4283753.

About Author