Maggio 19, 2024

Lavori per la nuova Tac a S. Omero,  installato apparecchio mobile

Lavori per la nuova Tac a S. Omero, installato apparecchio mobile

Sharing is caring!

La Tac mobile entrerà in funzione il 20 maggio, contemporaneamente alla dismissione dell’apparecchiatura in uso all’interno del presidio

SANT’OMERO Sono iniziati giovedì scorso i lavori di installazione della Tac mobile, collocata nell’area esterna adiacente all’unità operativa di Radiologia dell’ospedale di Sant’Omero e direttamente accessibile dalla stessa.

L’installazione della Tac mobile è finalizzata a permettere la sostituzione della Tac interna al reparto di Radiologia e come da cronoprogramma resterà attiva fino al termine dei lavori previsto per il 30 agosto.

La Tac mobile entrerà in funzione il 20 maggio, contemporaneamente alla dismissione dell’apparecchiatura in uso all’interno del presidio. Nel frattempo saranno ultimati piccoli lavori e la formazione del personale che dovrà utilizzare l’apparecchio mobile.

“La Tac mobile garantirà senza alcuna interruzione la continuità del servizio di diagnostica per immagini dell’ospedale di Sant’Omero”, spiega  il direttore generale Maurizio Di Giosia, “Si tratta di una soluzione transitoria che permetterà di portare avanti i lavori di sostituzione dell’attuale Tac con una più moderna e avanzata apparecchiatura Tc a 128 strati.  La sostituzione della Tac si inserisce in un più ampio piano d’implementazione e ammodernamento del parco tecnologico del “Val Vibrata” che prevederà l’installazione entro la fine dell’anno anche di un nuovo telecomandato radiologico e di una risonanza magnetica a 1,5 tesla. Gli importanti investimenti programmati porteranno, nelle nostre aspettative, a un incremento delle prestazioni erogate dall’unità operativa di Radiologia sia per i pazienti ricoverati che per quelli esterni con benefici in termini di riduzione dei tempi di attesa e un ulteriore innalzamento degli standard qualitativi diagnostici”.

About Author