Aprile 19, 2024

Roseto, 13 milioni in arrivo. Sindaco “pronti ad intercettare altri fondi”

Roseto, 13 milioni in arrivo. Sindaco “pronti ad intercettare altri fondi"

Sharing is caring!

I 13 milioni in arrivo dal Fsc frutto del lavoro di collaborazione del Comune con la Regione. 

ROSETO Gli oltre 13 milioni di euro in arrivo a Roseto grazie al Fondo dello Sviluppo e della Coesione sono anche il frutto di un lavoro costante dell’Amministrazione Comunale che ha saputo relazionarsi con l’Ente Regione superando le differenze politiche nel segno del rispetto istituzionale reciproco. Un’Amministrazione Comunale che, seppur parzialmente soddisfatta, di certo non si accontenta e che punta quindi ad intercettare anche altri finanziamenti previsti per i progetti di rigenerazione urbana. 
Sono questi i concetti con i quali il Sindaco Mario Nugnessmorza le polemiche e fa chiarezza in merito agli interventi programmati nel F.S.C. per Roseto degli Abruzzi annunciato lo scorso 7 febbraio a l’Aquila durante l’incontro con la Premier Meloni. 

“A prescindere dalle polemiche di parte, che a me non piacciono perché penso che si debba sempre lavorare assieme per il bene comune, è giusto fare un po’ di ordine su quello che i Fondi di Sviluppo e Coesione prevedono per la città di Roseto degli Abruzzi – afferma il Sindaco Nugnes – La Dgr 74 del 2024 cristallizza una realtà inequivocabile: ovvero la relazione costante, al di là dei colori politici, tra la nostra Amministrazione Comunale e la Regione Abruzzo che ha saputo, per quanto di nostra competenza, concretizzare diversi interventi. Si tratta di 6,1 milioni di euro riguardanti le scogliere e quindi per la messa in sicurezza della nostra costa con diverse opere connesse. Poi ci sono i 2 milioni di euro per l’efficientamento e il miglioramento di un edificio principe per il nostro territorio come il PalaMaggetti; un risultato, quest’ultimo, raggiunto anche grazie ad uno studio di fattibilità presentato dalla nostra Amministrazione alla Regione con tanto di numeri e dati. Infine, ci sono i 5 milioni di euro destinati all’ampliamento del nostro porto turistico che si andranno ad aggiungere a quelli che arriveranno attraverso altri canali di finanziamento per il fiume Vomano. Anche qui, a pagare, sono stati i rapporti costanti con il Sottosegretario e con l’Ente Regione, fatti di cordialità e rispetto istituzionale, pur consapevoli delle differenze politiche. Mi preme sottolineare questo per rispondere a chi, ancora una volta, preferisce alimentare polemiche invece di rallegrarsi di fronte ai successi per il nostro territorio. L’arrivo di questi fondi ci lascia parzialmente soddisfatti – aggiunge il Sindaco Nugnes – ma da buoni amministratori non ci accontentiamo e puntiamo ad intercettarne altri come, ad esempio, quelli previsti per l’ambito della Rigenerazione Urbana per il quale nulla è stato dato alla nostra città all’interno del F.S.C. Abbiamo già pronti progetti importanti per l’Arena 4 Palme, per il Mercato Coperto, per il Pontile e li presenteremo all’interno dell’annunciato bando da 80 milioni di euro destinato ai Comuni sotto il 30mila abitanti. Ci faremo trovare preparati visto che, per queste opere, abbiamo progetti pronti e siamo certi che un futuro consigliere regionale in rappresentanza del nostro territorio potrà lavorare per l’accoglimento delle nostre istanze”.

About Author