Ven. Set 30th, 2022

La regione approva le transazioni con i 29 concessionari di trasporto pubblico locale

Luglio 29, 2017

Sharing is caring!

L’accordo prevede un costo di oltre 14 milioni di euro al fine di chiudere il contenzioso dal quale la regione è stata condannata per inadempienza

PESCARA La giunta regionale ha approvato la delibera con la quale si dà il via libera alle transazioni con i 29 concessionari di trasporto pubblico locale creditori. La delibera ha l’obiettivo di chiudere definitivamente un contenzioso iniziato 13 anni fa, dove, nelle cause finora giunte a sentenza, la Regione Abruzzo è stata condannata per inadempienza, con gravissime conseguenze sotto il profilo finanziario per le casse regionali, avendo il tribunale civile dell’Aquila riconosciuto alle parti attrici somme ingenti sia come sorte capitale, sia a titolo di interessi legali e maggior danno, oltre a spese legali. Un altro aspetto, non secondario, che ha spinto la giunta regionale a deliberare l’accordo con i concessionari, è stato quello di ricondurre a sistema l’intero panorama normativo, adeguandone il contenuto anche alle sopravvenute disposizioni di origine comunitaria incidenti sulla materia. La delibera di giunta regionale segue la recente legge regionale n. 38 che ha disciplinato le modalità di calcolo delle spettanze dovute ai concessionari del Tpl. L’accordo prevede un costo complessivo per la Regione Abruzzo di 14.623.658,10 euro. Ecco l’elenco dei concessionari che hanno accettato la proposta di accordo: ditta Boschetti Fernando (150.000 euro), Blasioli Snc (250.000), Cardinale Srl (100.000), Casciato Srl (240.000), Ciarrocchi Snc (150.000), Comune di Crognaleto (143.988,31), Comune di Sulmona (1.357.375,40), D’Amico Domenico Snc (80.000), D’Amico Ettore Snc (150.000), Di Curzio Srl (150.000), Di Febo Capuani Srl (24.806), Di Passio Tour Srl (70.000), Enea Srl (69.640,99), Ferrara Srl (40.054,70), Fracassa Srl (150.000), Gaspari Srl (174.497,78), Gaspari Bus Srl (500.000), Giallonardo Snc (117.399,02), Jacovetti Sas (220.000), Ditta Giovannucci Alberto (300.000), Marcozzi Snc (200.000), Marcozzi Srl (700.000), Ripani Leante Snc (130.513,18), Rovetana Tours Srl (70.000), SAT Srl (398.538,64), TUA Spa (7.819.367,51), Ditta Spinelli Nicola Filippo (170.000), Ditta Suriano Ugo (150.000). La dita Ama Spa non ha ancora accettato la proposta.