Marzo 4, 2024

Un’ opera della Scala Santa di Campli donata a Papa Francesco

Un' opera della Scala Santa di Campli donata a Papa Francesco

Sharing is caring!

 

Insieme all’opera di Giusti, Agostinelli ha donato anche la storia del Santuario della Scala Santa curata da Nicolino Farina

ROMA Un’opera in gesso raffigurante la Scala Santa di Campli, realizzata dall’artista camplese Antonio Giusti, è stata donata a Papa Francesco dal Sindaco di Campli, Federico Agostinelli, nell’udienza di giovedì 23 in Vaticano con i Sindaci dei Comuni del cratere sismico del Centro Italia.

Insieme all’opera di Giusti, Agostinelli ha donato anche la storia del Santuario della Scala Santa curata da Nicolino Farina e inserita nella pubblicazione “Le vie dell’identità”. 

Nei giorni scorsi, due sculture di Antonio Giusti sono state esposte alla Biennale di Milano: “Il Sonno di Endimione”(marmo di Carrara, 2015) e “Subsisto” (terracotta verniciata, 2021). Giusti ha conseguito il Diploma di Secondo livello in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino (PU), dove tutt’ora vive e lavora. Dal 2015 ha vinto diversi premi, ultimo dei quali il 1^ Premio Internazionale di Scultura Edgardo Mannucci.

L’amministrazione comunale di Campli ha omaggiato Antonio Giusti con la presenza a Milano, in occasione della Biennale, dei consiglieri delegati Agostino Rapini e Pietro Adriani.

About Author