Gio. Nov 21st, 2019

Triathlon, la campionessa Verena Steinhauser e l’allenatore Mantolini a Montesilvano

Triathlon,la campionessa Steinhauser e l’allenatore Mantolini a Montesilvano

La tirathleta si prepara su distanze che variano dai 750 ai 1500 metri a nuoto, dai 20 ai 40 km in bici e dai 5 ai 10 per la corsa.

MONTESILVANO «Montesilvano è città ideale per allenarsi, per la conformazione del territorio e per il suo clima. Non a caso sono tanti gli sportivi stranieri che abbiamo portato qui e che si sono trovati benissimo. Per questa ragione e per la disponibilità che il Comune ci ha mostrato mettendoci a disposizione l’area esterna del Pala Dean Martin per gli allenamenti, abbiamo voluto portare un simbolico dono, ovvero il pettorale di una delle gare a cui ho partecipato ad Abu Dhabi». A parlare è Verena Steinhauser, triatleta originaria di Bressanone in Alto Adige, a Montesilvano ormai da 3 anni. Insieme al suo allenatore, Simone Mantolini, hanno consegnato questa mattina una targa al sindaco Francesco Maragno, all’assessore Valter Cozzi e al presidente della commissione sport, Alessandro Pompei.

Verena Steinhauser, di 24 anni è ora impegnata negli allenamenti e nelle gare per la qualifica alle olimpiadi di maggio 2020.

La tirathleta si prepara su distanze che variano dai 750 ai 1500 metri a nuoto, dai 20 ai 40 km in bici e dai 5 ai 10 per la corsa.

«A Montesilvano c’è tutto il necessario per allenarsi: la pineta, il mare, le piste ciclabili, la strada parco e il Pala Dean Martin –  sottolinea Mantolini, allenatore nella Sportlife Project Ultraman -. Nei mesi scorsi abbiamo ospitato dei ragazzi di Bressanone e prima ancora degli atleti australiani che torneranno anche il prossimo luglio».

«Siamo noi a ringraziare questi atleti –  ha affermato il sindaco Maragno –  che portano in giro per l’Italia e per il mondo, il nome di Montesilvano come simbolo di eccellenza, anche nello sport. Lo sport è sempre stato un aspetto su cui abbiamo voluto puntare, sia in termini di strutture e di impianti che abbiamo arricchito con il completamento della pista di atletica, con la realizzazione quasi in dirittura di arrivo dell’antistadio di via Senna e con la messa a disposizione del Pala Dean Martin che in questi anni ha ospitato tante manifestazioni sportive di rilievo internazionale. E sia proprio nell’ambito degli eventi, dove abbiamo cercato di intercettare grandi appuntamenti».

«Lo sport è evidentemente una leva particolarmente utile per lavorare sul marketing territoriale – aggiunge il consigliere Pompei -. Ne abbiamo avuto più di una dimostrazione con i grandi appuntamenti sportivi che abbiamo ospitato in questi anni. Le parole di questi due atleti confermano questa filosofia, per cui continueremo a lavorare per aprire la città a tipologie sportive sempre più diversificate».

Please follow and like us: